Mondadori punta sull’iDD. Mediamond: raccolta del sistema design a +10% nel 2017

28 febbraio 2018

di Valeria Zonca


iDD Innovation Design District è il progetto nato lo scorso anno per valorizzare l’area compresa tra Porta Nuova e Porta Volta, una zona di Milano che, grazie agli interventi di riqualificazione avvenuti in questi ultimi anni, è di fatto simbolo di una città nuova proiettata verso il futuro.

Ieri a Milano al cinema Anteo, che sarà tra i protagonisti delle attività 2018, Mediamond e Gruppo Mondadori hanno presentato il palinsesto di eventi e i protagonisti che lo supporteranno.

“Un progetto voluto per avvicinare i nostri contenuti e riempire di contenuti questo distretto – ha introdotto Carlo Mandelli, direttore generale periodici Italia del Gruppo Mondadori -. Il rapporto di Mondadori con il design è di lunga data e la nostra quota di mercato è eccellente grazie a CasaBella, brand storico che compie 90 anni, Interni, che nel 1990 ha creato il Fuori salone, CasaFacile, il brand più pop e mass market, Icon Design, nato nel 2015 come vetrina sull’innovazione, e il social network Design d’Autore che conta su una fan base di 4 milioni di individui che ha una vocazione internazionale. Tutti i nostri brand organizzeranno degli eventi durante la Design Week”.

“Uno spazio di sperimentazione per creare dibattito attraverso eventi, talks, esperienze sul territorio per far dialogare tre soggetti: i cittadini, di Milano e non solo, le imprese e l’amministrazione – ha proseguito Davide Mondo, ad di Mediamond -. Il tema del 2018 sarà ‘Common Future’, ovvero dare spazio all’innovazione per consegnare alle generazioni future una Milano e un’Italia cambiata. Designer, architetti, artisti, scienziati, chef, giornalisti e opinion maker si confronteranno sul tema andando a riempire il calendario di eventi che si susseguiranno durante l’anno. La nostra capacità di racconto ci porta a essere dei media che incidono: Mediamond è offline e online attraverso i brand di Mondadori e Mediaset, un sistema integrato in grado di sviluppare contatti con oltre 16 milioni di persone. Alla prossima Design Week saranno presentati l’app e il sito mobile che saranno un costante supporto per tutto ciò che ruota attorno al distretto, una porta di accesso a live streaming di eventi per individuare, approfondire e accreditarsi alle attività in programma durante l’anno ma anche per vivere in tempo reale tutto ciò che avviene sul territorio, dagli eventi alle prime cinematografiche, dagli incontri con gli influencer alla possibilità di partecipare a cene stellate”.

Il primo appuntamento del 2018, appunto la Design Week di aprile, sarà un palcoscenico perfetto per comunicare il distretto a livello internazionale.

Il Gruppo Mondadori, a supporto dell’iniziativa, coinvolgerà tre dei suoi magazine del settore: Icon Design, diretto da Michele Lupi, attraverso 35 Icon Design Talks nella sede di Microsoft metterà in relazione il pubblico con i protagonisti dell’architettura e del design.

CasaFacile, diretta da Giusy Silighini, guiderà i visitatori del distretto attraverso il percorso multisensoriale ‘5 Sensi + 1’ , alla scoperta della (eco)compatibilità tra natura e tecnologia, con l’immaginazione che diventa il sesto senso.

Interni, diretto da Gilda Bojardi, sarà ancora una volta protagonista del Fuori Salone. Inoltre Interni Panorama renderà omaggio al 1968 con una mostra-evento, accompagnata da una rassegna cinematografica, che si terrà al Palazzo del Cinema Anteo dal 16 aprile al 16 giugno 2018.

Per la comunicazione del progetto iDD è stata scelta Chapeaux! agenzia e boutique pubblicitaria indipendente milanese che ha ideato e realizzato la brand identity, la campagna stampa, la progettazione e lo sviluppo dell’app e del mobile site oltre al piano editoriale integrato destinato alla comunicazione social.

Oltre ai partner istituzionali Palazzo del Cinema Anteo, Coima, PNSC ed Eataly, iDD sarà sostenuta da una ventina di aziende: Edison, come main partner, sarà il luogo della sperimentazione dove discutere nuovi percorsi di co-progettazione che migliorino la socialità degli spazi pubblici e posizionino Milano al centro del dibattito internazionale sulla sharing economy. Volvo sarà auto motive partner, TgCom24 il media partner.

E ancora: S. Pellegrino, Ideal Standard, Quadro Vehicles, Istituto Marangoni, Microsoft, Scavolini, Bosch, Tescoma, PhotoSì, Twils, Arc Linea, Artemide, Boffi, F.lli Guzzini, Flos, Kartell, Leucos, Martinelli, Molteni, Zanotta.

“Il sistema Design di Mondadori ha ottenuto nel 2017 +10% di raccolta e per l’anno in corso ci aspettiamo risultati positivi. La strategia è quella di unire alla qualità dei prodotti una esperienza fisica che avvicini il lettore ai brand”, ha concluso Mondo.

Ne sono esempio l’esperienza fatta con Panorama d’Italia, l’evento itinerante che partirà ad aprile, o brand trasversali come nel caso di Giallo Zafferano che nato sul web e traslocato sulla carta approderà prossimamente in tv su una rete generalista Mediaset con un nuovo format.