Zurich Connect sceglie Tribal dopo una gara e si riposiziona

27 febbraio 2018

Il 2018 si apre con l’acquisizione di un nuovo cliente per Tribal (Gruppo DDB Italia), che si aggiudica la gara per la comunicazione di Zurich Connect, assicurazione online del Gruppo Zurich, che lo scorso 25 febbraio ha lanciato sulle principali tv e online sulle maggiori testate e portali la nuova campagna di comunicazione, presentandosi al mercato con un nuovo posizionamento.

‘Online, da 150 anni’ è il nuovo payoff che esprime i valori di Zurich Connect: tutti i vantaggi di un’assicurazione online (flessibilità, rapidità di servizio e accessibilità 24 ore al giorno) con l’affidabilità e la solidità di un grande gruppo internazionale (presente sul mercato da quasi 150 anni) uniti alla serietà e alla precisione di una compagnia svizzera.

La comunicazione integrata, che vive anche sui social network con l’hashtag #Prendilasulserio, unisce un tono di voce dissacrante e ironico alla serietà, alla precisione e all’esperienza centenaria tipica del gruppo.

Il nuovo concept viene presentato attraverso la figura simbolica di Hans che, in chiave ironica, interviene in situazioni scomode e fornisce la soluzione immediata al problema. Sarà lui a ricordare, su tutti i mezzi di comunicazione interessati dalla campagna, che l’assicurazione è una cosa seria, anche quando è online.

La pianificazione media è curata da Simple Agency, del Gruppo Dentsu Aegis. Lo spot tv prevede due soggetti da 30” con un successivo taglio a 15”.

“Flessibilità, semplicità e accessibilità 24 ore al giorno sono le caratteristiche indispensabili di un’assicurazione online. Noi di Zurich Connect le garantiamo ai nostri clienti da sempre, ma a loro offriamo molto di più perché mettiamo a disposizione anche la storia, la solidità e l’affidabilità svizzera del nostro gruppo. Per questo abbiamo scelto un payoff che esprime ciò che siamo: Online, da 150 anni”, ha dichiarato Angela Cossellu, direttore generale di Zurich Connect.

Hanno lavorato per Tribal l’executive creative director Luca Cortesini, i client creative director Gabriele Goffredo e Maurizio Tozzini, il copywriter Alessandro Monestiroli e l’art director Marco Flaviani. La regia dello spot è di Cloé Bailly per la casa di produzione K48.