Meridiana diventa Air Italy. Da marzo on air con BCube e Wavemaker

20 febbraio 2018

di Cinzia Pizzo


Nuova identità per la compagnia aerea italiana Meridiana che diventa Air Italy. L’operazione societaria che prevede la nuova immagine di brand, declinata nel nuovo nome e nel nuovo logo che andranno a sostituire il marchio Meridiana, sarà effettiva dal 1° marzo 2018.

Il rebranding si inserisce in una fase di profondo cambiamento, orientata alla crescita e allo sviluppo, sostenuta dall’ingresso nell’assetto societario di Qatar Airways, che attualmente detiene il 49% di AQA Holding, il nuovo azionista di controllo di Air Italy . Il restante 51% del capitale sociale di AQA Holding è controllato da Alisarda, in precedenza unico azionista.

“L’obiettivo è il rilancio della compagnia e l’affermazione di Air Italy come vettore nazionale per l’Italia – ha dichiarato ieri in conferenza stampa Mr. Akbar Al Baker, Qatar Airways group chief executive -. Grazie alla combinazione tra un alto standard e un’offerta di servizi di linea coerenti ed accessibili sulle rotte nazionali, internazionali e intercontinentali, Air Italy conseguirà un ruolo di rilievo su scala mondiale, offrendo un servizio di alta qualità su un network operato da una flotta moderna”.

La flotta di Air Italy prevede una crescita fino a 50 aeromobili entro il 2020. Tra questi, nei prossimi tre anni arriveranno venti nuovi Boeing 737 Max 8 in nuova livrea, il primo dei quali è atteso per aprile 2018.

L’obiettivo nei prossimi cinque anni è arrivare a servire 10 milioni di passeggeri, grazie a un business plan che prevede il rafforzamento dei collegamenti nazionali e internazionali e il raggiungimento entro il 2022 di 50 destinazioni servite nel corso dell’anno.

Il piano strategico include il potenziamento dei voli di corto-raggio ma soprattutto un’espansione delle rotte di lungo raggio: quelle da Milano Malpensa a New York e Miami, che saranno inaugurate il prossimo giugno, saranno precedute dalle nuove rotte domestiche, in connessione con voli intercontinentali, a partire dal 1° maggio.

Il prossimo settembre, inoltre, Air Italy inaugurerà il collegamento Milano – Bangkok, operativo quattro volte la settimana. È conseguenza di questa spinta internazionale la scelta di Malpensa come nuovo Hub della compagnia aerea, che manterrà la propria sede societaria a Olbia.

L’ambizione di Air Italy di affermarsi come importante operatore nazionale e internazionale sarà sostenuta da un adeguato percorso di comunicazione, che ha preso il via con l’annuncio ieri della rinnovata identità, firmata da una sigla internazionale che si è aggiudicata l’incarico a seguito di una gara, e “proseguirà con il lancio a partire da marzo del nuovo sito. Nelle prossime settimane partirà la campagna pubblicitaria nazionale. Il media mix comprende radio, out-of-home e digital, mentre è esclusa la tv”, ha dichiarato Andrea Andorno, cco di Air Italy.

Il media planning è a cura Wavemaker. A firmare la creatività della campagna nazionale sarà l’agenzia BCube. Non sono previste, quindi, rivoluzioni imminenti sul fronte della comunicazione pubblicitaria, dal momento che Wavemaker e BCube erano i partner di riferimento di Meridiana.

Potranno essere rivalutati, invece, a naturale scadenza del contratto. In fase di definizione il partner che si occuperà della strategia SEM/SEO.

Il processo di rebranding e il conseguente lancio di prodotto in advertising hanno comportato quello che il management della ribattezzata Air Itay ha definito “un forte investimento in comunicazione, con un deciso incremento delle spesa sostenuta nel 2017. Un percorso in advertising che intendiamo sviluppare anche all’estero”.