Vivendi grazie a Gameloft è il primo distributore al mondo di giochi mobile

1 febbraio 2018

Puntare sul gaming è stato un ottimo affare per Vivendi, il gruppo guidato da Vincent Bollorè che nel 2016 è riuscito a conquistare il controllo di Gameloft.

Secondo i dati di App Annie relativi al 2017, considerando la somma dei download da App Store e Google Play, Vivendi è la parent company numero uno per per download combinati tra App Store e Google Play.

“Siamo orgogliosi di aver portato il Gruppo Vivendi ai vertici delle classifiche di App Annie ancora una volta – ha commentato Stéphane Roussel, Presidente e ceo di Gameloft -. Questo dimostra la capacità di Gameloft di sapersi tenere al passo coi tempi e di adattarsi ai continui cambiamenti del mercato. Quei 2.5 milioni di giochi scaricati ogni giorno su tutte le piattaforme fanno di Gameloft una compagnia rinomata in tutto il mondo, che continua a essere leader nell’industria del mobile gaming”.

Gameloft è sempre all’avanguardia per quanto riguarda la tecnologia mobile, nonché la prima a rilasciare giochi di alta qualità sui nuovi dispositivi. Questa tendenza verso l’innovazione continua è ciò che spinge milioni di giocatori a scegliere i titoli Gameloft.

Dai primi giochi Java e 3D, fino alla rivoluzione del touchscreen, Gameloft ha passato gli ultimi 18 anni a perfezionare l’arte di creare videogiochi su smartphone e, da vera leader del mercato, continuerà a creare le migliori esperienze di gioco su mobile. È proprio questa continua aspirazione all’eccellenza che ha portato la compagnia a dominare le classifiche di App Store e Google Play.