Blue Note Off parte dal Sisal Wincity di Piazza Diaz: obiettivo mezzo milione di euro nel 2018

25 gennaio 2018

Andrea De Micheli

di Laura Buraschi


È stata presentata ieri presso il Sisal Wincity di Piazza Diaz la prima parte del programma di Blue Note Off, nuovo brand di Blue Note Milano (parte di Casta Diva Group) che ha come obiettivo portare il jazz in location unconventional. Sono previsti 14 concerti a partire dal 5 febbraio, con musicisti e deejay.

Nel corso della presentazione, Andrea De Micheli, amministratore delegato di Casta Diva Group, società di comunicazione che gestisce il Blue Note, ha spiegato: “Blu Note Off parte da un dato di fatto: nel 2016 il Blue Note ha avuto 60.000 spettatori; nel 2017 sono diventati 75.000, con una crescita del 25% e una serie di concerti sold out. Da qui nasce l’esigenza di portare il jazz in altre location, seguendo anche il solco già tracciato dalle prime due edizioni di JAZZMI”.

Quella con Sisal Wincity è solo la prima partnership, ma “sono in corso alcune trattative e anche dei progetti per l’estate per promuovere il nuovo brand – ha sottolineato De Micheli -. Il nostro obiettivo è anche economico, crediamo che Blue Note Off possa valere circa mezzo milione di euro nel 2018”.

Blue Note Milano fa parte del network internazionale Blue Note che ha diverse sedi al mondo (la prima a New York) ma lo spin off italiano rappresenta una novità: “Crediamo che questo nostro esempio possa essere imitato anche dai colleghi” ha sottolineato De Micheli.

Gli appuntamenti previsti sono: Ragonese Bros feat. SirJo (5 febbraio), Flabby Dj – Ross Pellecchia & Fabrizio Fiore (12 febbraio), Naim (19 febbraio), Marco Fullone (26 febbraio), ‘Lands project’ Decorato & Costantini (5 marzo), Felice Clemente & Javier Perez Forte (12 marzo), Pat Rich (19 marzo), Gendrickson Mena Diaz Trio (26 marzo), Lady Dillinger (9 aprile), Andy (16 aprile), Manomanouche (7 maggio), Rodrigo Amaral & Mirko Fait (14 maggio), Alessandro Usai Jazz Trio (21 maggio), Dado Funky Poetz (28 maggio).

Francesco Durante

Francesco Durante, amministratore delegato di Sisal Entertainment, ha aggiunto: “Spirito di aggregazione, intrattenimento e socializzazione sono da sempre i tratti distintivi di Sisal Wincity e anche per questo abbiamo accolto per primi e con entusiasmo l’opportunità di rendere disponibile la musica a un pubblico allargato e di offrire l’ingresso gratuito agli eventi in programma. La partnership con il Blue Note Off, rappresenta per noi un ulteriore passo a sostegno del progetto strategico di Sisal Wincity finalizzato a offrire ai milanesi uno spazio dove la dimensione del gioco sposa l’intrattenimento e la socializzazione e dove, oltre alla musica e a una ristorazione di qualità, sempre più continueranno a esserci manifestazioni e spettacoli di grande interesse per assicurare momenti di divertimento unici nel loro genere”.

I concerti saranno sostenuti da una campagna digital e sui mezzi locali, alla quale hanno lavorato insieme un team interno di Sisal Entertainment e Casta Diva Group. Nel frattempo, per quanto riguarda la comunicazione dell’azienda, è in corso da novembre e proseguirà fino a giugno la pianificazione della campagna Sisal Matchpoint per le Scommesse On Demand, firmata da M&C Saatchi.

“Nel complesso non è stato ancora definito il piano di investimenti per il 2018 – spiega Durante a margine della conferenza stampa – ma, trattandosi di un anno con un evento sportivo importante come i Mondiali di calcio, possiamo prevedere una crescita del budget intorno al 10-15% rispetto al 2017”.

Il media è gestito da OMD per tutti i brand, mentre a seguito di una revisione creativa avvenuta lo scorso anno gli incarichi sono stati ripartiti tra Dlv Bbdo Italia per la Business Unit Payment&Services e M&C Saatchi per il Retail Gaming.