Report Best Countries: Italia al 15° posto, prima per food, moda e tendenza

24 gennaio 2018

David Roth, ceo di Y&R BAV Group, ha presentato ieri a Davos in occasione del World Economic Forum, il terzo Report Best Coutries realizzato in collaborazione con U.S. News e The Wharton School-University of Pennsylvania.

Il Report Best Countries analizza le nazioni – 80 nell’edizione 2018 – classificandole come se fossero dei Brands, in base a 75 parametri, dal potere politico all’influenza economica, e fotografa come vengono percepite su scala globale.

La Svizzera è al 1° posto, seguita dal Canada, in quanto i paesi che attuano politiche sociali e ambientali progressiste dominano la classifica in generale.

La Danimarca è al 1° posto per le politiche nei confronti di donne e bambini e la Svezia vince sul fronte del green living. La Germania è salita al 3° posto, mentre la Gran Bretagna è scesa al 4°. Il Giappone rimane 5°, grazie a punteggi molto alti per imprenditorialità, economie emergenti e tradizione. Singapore e Cina, rispettivamente N° 16 e 20°, sono tra i paesi meglio classificati in Asia, grazie al forte potenziale di crescita economica.

L’Italia è al 15° posto: i suoi punti di forza sono l’importanza e il patrimonio culturale del Paese, ed è prima a livello globale nel settore del food e della moda e tendenza.

Gli Usa scendono di un posto e si classificano 8°, cedendo terreno in due categorie: apertura al business e economie emergenti.

David Sable, global ceo di Y&R, commenta: “Guardando i paesi che sono al top della classifica quest’anno, appare evidente che la forza militare e il potere economico non sono elementi determinanti per il successo del paese come brand. Il report Best Countries dimostra ancora una volta che proprio come le marche devono focalizzarsi su un’ampia gamma di attributi per migliorare il proprio profilo e catturare il pubblico, anche le nazioni che rispecchiano un’ampia gamma di caratteristiche, tra cui l’innovazione, hanno l’appeal che consente di emergere sul palcoscenico globale”.

La classifica completa è disponibile al seguente link.