Fabrizio Salini nominato direttore generale di Stand by Me

16 gennaio 2018

Fabrizio Salini

Stand by Me, la società di produzione televisiva indipendente fondata e guidata nel 2010 da Simona Ercolani, alla quale si è associato Francesco Nespega dal gennaio 2015, ha annunciato ieri la nomina di Fabrizio Salini a coo (direttore generale) della società.

La nomina sarà effettiva dal 17 gennaio. Con questo nuovo importante arrivo Stand by Me si appresta così ad affrontare il nuovo anno all’insegna della crescita e dell’innovazione.

Salini, romano, 51 anni, laureato in Scienze Politiche e Master in Gestione di Imprese Audiovisive, ha una ventennale esperienza nel campo dei media e della televisione. È stato direttore di rete di La7 fino a giugno 2017. Dal 2014 al 2016 è stato amministratore delegato di Fox International Channels Italy, gruppo per il quale ha ricoperto il ruolo di vice president Entertainment Channels dal 2003 al 2011. Nel 2012 è stato nel board of directors di Switchover Media con il ruolo di head of entertainment & factual channels. L’anno successivo ha assunto la carica di vice president content per Discovery Communication Italia. Nel 2011 è stato direttore dei canali Cinema e Intrattenimento di Sky Italia. Precedentemente ha ricoperto ruoli in Fox Kids Italy, Multithematiques Italia e Telemontecarlo e ha svolto attività di consulenza per gruppi media internazionali e italiani.

“Sono particolarmente felice dell’arrivo di Fabrizio a Stand by Me – ha commentato Simona Ercolani – la sua esperienza, le capacità manageriali e la sua conoscenza del mercato dei media in Italia e all’estero porteranno un fondamentale contributo alla crescita dell’azienda”.

Il 2018 inizia con il lancio di due serie constructed reality originali sviluppate e prodotte da Stand by Me: a fine gennaio partirà su Realtime Love Dilemma, la serie coprodotta con Discovery che racconta le difficili scelte degli adolescenti alle prese con i primi amori.

A febbraio Disney Channel lancerà Sara e Marti #lanostrastoria, la prima serie tv a target ragazzi ideata e prodotta da Stand by Me, che a fine anno sarà trasmessa in chiaro su Rai Gulp.

Stand by Me ha in cantiere per il 2018 altri importanti progetti tra cui la produzione della seconda stagione di Senso comune, il fixed camera show della BBC adattatato per Rai 3, Confidential, la serie prodotta per Natgeo USA che sarà poi distribuita sul Network in tutto il Mondo, il film-documentario Cronaca di un sequestro, prodotto per Rai Cinema e raccontato da Ezio Mauro, sui 55 giorni del sequestro Moro, a 40 anni dal drammatico evento che ha segnato la storia della Repubblica.