Open Fiber, almeno 5 agenzie in gara per la comunicazione

18 dicembre 2017

di Andrea Crocioni


Secondo quanto risulta a Today Pubblicità Italia, Open Fiber avrebbe dato il via nelle scorse settimane a una gara per la definizione della comunicazione 2018.

Nel pitch sarebbero state coinvolte almeno cinque agenzie chiamate a studiare le prossime campagne atl (ma non sarebbe prevista al momento la tv) e attività di stampo corporate.

Le proposte dei team creativi sarebbero state presentate ormai da qualche giorno e un riscontro sarebbe atteso già nelle prossime settimane, forse già entro la fine di quest’anno.

La mission di Open Fiber, dalla sua nascita nel dicembre del 2015, è quella di portare la fibra ottica a banda ultra larga (BUL) su tutto il territorio nazionale italiano per dare una nuova velocità a Paese, aprire alle persone l’accesso ai servizi digitali più evoluti e alle opportunità offerte da un mondo sempre più interconnesso.

Si tratta di una scelta strategica che risponde agli obiettivi previsti dall’Agenda Digitale Europea e della Strategia Italiana per la banda ultra larga. Un piano ambizioso che intende rimediare rapidamente alla carenza infrastrutturale del nostro Paese, garantendo costi competitivi e tempi di esecuzione brevi.

Come player infrastrutturale, la società si occupa della realizzazione, gestione e manutenzione della rete in fibra ottica con la tecnologia Fiber to the Home (FTTH).

L’assetto azionario di Open Fiber è costituito da una partecipazione paritetica tra Enel e Cdp Equity (società del Gruppo Cassa depositi e prestiti).

TAGS