Subito, nel 2017 la raccolta adv cresce a doppia cifra

15 dicembre 2017

Claudio Campagnoli

Nel 2018 la piattaforma di Schibsted Media Group on air in tv con un nuovo spot firmato Havas Worldwide Milan e pianificato da Mec

di Fiorella Cipolletta


Il 2017 è stata un’annata più che positiva per Subito. Nel 2017 la piattaforma per la compravendita online di Schibsted Media Group, che a ottobre ha festeggiato i 10 anni (vedi notizia), ha raggiunto gli 8 milioni di utenti unici mensili, registrando una crescita a doppia cifra del business pubblicitario e punta a confermarsi un business partner strategico e un player di riferimento nel mercato dell’advertising delle case automobilistiche e dei concessionari auto.

Le due anime della concessionaria di Subito, ovvero quella nazionale e quella local, hanno ottenuto ottimi risultati.

“La raccolta nazionale è raddoppiata e cresciamo sul segmento automotive e retail, e quella locale è triplicata – ha dichiarato spiega Claudio Campagnoli, sales director di Subito -. E per il 2018 puntiamo a potenziare le aree verticali e in particolare l’automotive e il real estate. In 10 anni abbiamo costruito una realtà solida e dal forte dna italiano. Il nostro approccio, da sempre digitale e tecnologico, ci permette di affrontare e anticipare i cambiamenti di mercato. Il vantaggio competitivo che possiamo mettere a disposizione dei nostri clienti è il bacino di oltre 8 milioni di visitatori unici mensili, 1 italiano su tre, che navigano in 37 differenti categorie merceologiche: siamo gli unici a raggiungere un target cross-categoria e capaci di intercettare l’intenzione di acquisto ancora prima che si esprima”.

Per il 2018 Subito tornerà on air in tv con una campagna firmata Havas Worldwide Milan e pianificata da Mec.

Ogni giorno Subito cattura 1.800.000 utenti unici, e registra 45 milioni di pagine viste e 120 mila annunci pubblicati (dati Audiweb). Un utilizzo solido e continuo posiziona la piattaforma tra i primi 10 brand online più visitati e primo servizio di annunci classificati sul web con l’80% di market share.

“Per venire incontro alle crescenti richieste dei clienti nel 2018 creeremo un team dedicato a soluzioni adv tailor made che andrà a integrarsi all’interno del nostro servizio – continua Claudio Campagnoli, sales director di Subito -. Ad esempio integrando gli annunci di vendita delle auto con i player che si occupano di finanziamenti. Inoltre ci focalizzeremo sul programmatic, che sarà sempre più la base fondante della pubblicità digitale”.

Andrea Volontè

Nell’utimo anno Subito ha deciso di evolvere da generalista a verticale. Il primo è stato quello di creare un team interno cross funzionale interamente dedicato ai clienti automotive in grado di offrire loro competenze sempre più specifiche per attivare sinergie e ampliare ulteriormente i servizi a valore aggiunto. In un contesto in cui l’online si conferma una vetrina privilegiata per l’automotive, Subito ha strutturato la propria offerta in modo da accreditarsi come punto di riferimento sia per gli utenti privati che per le concessionarie.

“Nel 2018 abbiamo intenzione di passare da fornitore di servizi a partner per il supporto della vendita”, sottolinea Andrea Volontè, Head of Automotive di Subito.

Con oltre 6 mila concessionarie iscritte alla piattaforma con un tasso di rinnovo pari al 90%, e con oltre 2,5 milioni di visitatori unici al mese nella categoria Motori, Subito si conferma primo sito italiano per numero di traffico utenti nel settore automotive classified.