IAB Forum ‘Born Digital’ esplora la generazione dei post millennials

29 novembre 2017

Daniele Sesini

Andrà in scena oggi e domani al MiCo Milano Congressi l’edizione 2017 di IAB Forum dal titolo ‘Born Digital’. Anche quest’anno l’evento dedicato alla comunicazione digitale e interattiva promosso da IAB Italia – Interactive Advertising Bureau propone un programma ricchissimo. Sul palco si alterneranno interventi di scenario, analisi dei trend del digital advertising, contenuti ispirazionali e demo live su realtà virtuale e intelligenza artificiale.

“Il focus di questa edizione è sui post millennials – spiega a Today Pubblicità Italia Daniele Sesini, Direttore Generale di IAB Italia -. Una generazione nata già in un mondo digitale, difficile da fidelizzare e non facile da approcciare per i comunicatori. L’argomento verrà affrontato da diverse angolazioni, con l’obiettivo di offrire alle aziende suggestioni e soluzioni. In particolare, Claire Enders, founder di Enders Analysis e tra i più importanti analisti a livello internazionale, illustrerà i risultati di uno studio dedicato proprio alle principali differenze fra post-millenials e generazioni più mature in relazione alle abitudini di utilizzo delle nuove tecnologie. Poi toccherà al nostro moderatore, Marco Montemagno, che quest’anno sarà affiancato da un sorprendente ‘collega cibernetico’, stimolare i protagonisti del settore”.

La giornata di oggi sarà dedicata in particolare al digital advertising. Questa mattina, infatti, il presidente di IAB Italia, Carlo Noseda, presenterà i numeri del 2017 del mercato della pubblicità digitale in Italia e in Europa. “Si profila un altro anno in cui si consolida la crescita per il settore, in maniera anche molto interessante”, anticipa Sesini. “Si tratta però di un incremento non omogeneo – precisa il manager -. Gran parte della crescita, infatti, è assorbito dagli OTT e questo rappresenta un elemento di stress per il comparto”.

Anche quest’anno IAB Italia torna con EY a pesare l’impatto del digitale italiano sulla nostra economia.

“Andremo nuovamente a mappare l’indotto dando una stima da un punto di vista economico e occupazionale – spiega Daniele Sesini -. Nel 2015 avevamo raggiunto la quota di 53 miliardi di euro. Nel 2016, secondo le stime realizzate per questa edizione di IAB Forum, il dato è cresciuto ancora in maniera rilevante, anche in termini di posti di lavoro, e va a confermare il ruolo del digitale come leva fondamentale per il rilancio della nostra economia”.

Anche quest’anno non mancheranno ospiti del mondo dello spettacolo come la web star Fabio Rovazzi, che parlerà del rapporto tra giovani e tecnologia, e l’attore Luca Argentero, che ha appena lanciato la startup MyVisto, piattaforma di video content che connette i brand agli utenti della rete. Domani, invece, la seconda giornata di IAB Forum sposterà il tiro su tecnologia, AI e sui nuovi ambiti di applicazione dei dati.

“Ci concentreremo su un digitale più pervasivo rispetto alle nostre vite e ne andremo a esplorare i nuovi orizzonti destinati a rivoluzionare le nostre abitudini. Un tema molto importante per un evento come IAB Forum che ha come mission proprio la diffusione della cultura digitale a tutti i livelli”, afferma Sesini.

Si discuterà, ad esempio, di quanto l’intelligenza artificiale stia cambiando il futuro dell’audio/video grazie all’intervento di Jeff Kofman, ceo e co-founder di Trint, per proseguire con Matteo Arpe, ideatore e fondatore Tinaba, che si focalizzerà sulle nuove frontiere della Blockchain. Non mancherà uno spazio per l’intrattenimento con l’attore e conduttore televisivo Paolo Kessisoglu e il suo intervento sul valore della comicità nella comunicazione.

Nel corso di IAB Forum 2017 si parlerà anche di quanto il digitale possa influenzare gli equilibri politici mondiali. Il tema sarà affrontato da Alexander Nix, Ceo di Cambridge Analytica, azienda che ha giocato un ruolo fondamentale nella vittoria di Donald Trump alle ultime elezioni presidenziali americane, e da Julian Assange, celebre giornalista e co-fondatore di WikiLeaks, che in collegamento video porterà la sue esperienza sulla diffusione dei contenuti online e sulla tutela della privacy dei dati.

Per tutti gli articoli relativi a IAB Forum 2017 clicca qui