Koch Media affida a ZooCom le digital Pr per il lancio del film ‘Non c’è campo’

14 novembre 2017

Koch Media ha affidato a ZooCom l’implementazione di un progetto speciale di digital Pr per il lancio di Non c’è campo, il nuovo film scritto e diretto da Federico Moccia, in sala dallo scorso 1 novembre. ZooCom, la creative media agency del Gruppo OneDay specializzata nel conversare con il target giovane su digital, social network e field, ha scelto come community principale per l’intera strategia di comunicazione social ScuolaZoo, il media brand degli studenti italiani con oltre 6 milioni di utenti.

Il progetto è completamente ispirato alla trama del film, che racconta le vicende di una classe di liceo che si trova in gita in un luogo dove… ‘non c’è campo’: un ‘black out telematico’ che vede gli alunni costretti a sopravvivere senza cellulari e privi di collegamento a internet.

La gita si trasforma così nel peggior incubo possibile. Lo smartphone diventa un accessorio inutile, costringendo ragazzi e adulti a tornare a una comunicazione diretta che porta alla luce imprevedibili reazioni, segreti inconfessabili e nuovi amori.

ZooCom attraverso ScuolaZoo ha effettuato un esperimento social(e) sugli alunni della 5°A del Liceo Isaac Newton di Brescia, appartenenti alla generazione di nativi digitali che non si è dovuta abituare alle nuove tecnologie, ma le ha sempre avute a sua disposizione, connessione internet compresa

. A partire da lunedì 16 ottobre i ragazzi hanno impostato i loro smartphone in modalità aereo per cinque giorni, dopo aver indicato l’orario dell’ultimo collegamento a tutti i social utilizzati abitualmente e la connessione dati utilizzata fino a quel momento. Per l’occasione i ragazzi hanno ricevuto i ‘10 Comandamenti della vita senza connessione’.

Monitorati costantemente, intervistati quotidianamente dallo staff ScuolaZoo, gli alunni hanno raccontato, in una sorta di video diario quotidiano, la loro esperienza e le loro impressioni sulla vita senza connessione.

I video racconti sono stati lanciati sull’account Instagram ufficiale di ScuolaZoo dal 23 al 30 ottobre come teaser al lancio del film (1 novembre) e hanno registrato una copertura organica di 2.882.000 contatti, (412.000 a video), 720.000 visualizzazioni (103.000 a video) e 112.000 interazioni (16.000 a video).

Oltre alla copertura con articoli anche sul sito ScuolaZoo.com, l’esperimento ha destato l’interesse delle maggiori testate italiane, producendo circa 45 articoli sull’argomento in una sola settimana, tra cui Repubblica e Corriere della Sera, oltre a due passaggi radio e uno televisivo.

Koch Media, oltre a far vivere gli studenti da protagonisti la proiezione stampa milanese del film, ha portato due rappresentanti in onda a Radio Deejay, nel programma Pinocchio, condotto da La Pina, Diego e Valentina Ricci.

“Lo storytelling oggi non è solo cinema o letteratura, è soprattutto social network e produce contenuti che trovano una declinazione omnicanale capace di coinvolgere non solo il target di riferimento primario, ma anche quelli a lui satelliti”, ha commentato Alessandro Gatti, managing director di ZooCom.

“Abbiamo pensato che, data la tematica assolutamente attuale del film, sarebbe stato molto interessante provare ad applicarla a un contesto reale – ha commentato Frida Romano, Theatrical Marketing director di Koch Media -. L’idea ci sembrava vincente ma implicava una grande sfida, quella di parlare in maniera diretta ed efficace al target di riferimento. Ecco perché abbiamo identificato in Zoocom e Scuolazoo”.