B Heroes: al via il tour per dare voce alle startup

13 novembre 2017

Viaggerà da Milano a Palermo il tour in 10 tappe per presentare il progetto B Heroes, all’interno delle sedi dei maggiori incubatori italiani. Si parte oggi a Milano con il primo appuntamento per incontrare le startup selezionate da Boost Heroes, – società di partecipazioni promossa da Fabio Cannavale con oltre 40 soci – tra quelle che hanno chiesto di partecipare a B Heroes. Il tour darà voce a Digital Magics (13.11 Milano); I3P (15.11 Torino); H-Farm TBD (16.11 Treviso); TIM Wcap (20.11 Bologna);

Impact Hub (21.11 Bari); L Venture (22.11 Roma); Innovation Hub di IntesaSanpaolo (29 e 30.11 Napoli); Consorzio Arca – Università degli studi di Palermo (06.12 Palermo).

Sono quasi 200 le aziende che, ad oggi, si sono formalmente candidate, per essere selezionate, ma sono il doppio quelle che hanno chiesto informazioni per farlo. Per candidarsi le start up devono operare in Italia, proporre innovazione di prodotto, di servizio, di processo, di modello di business e organizzativo ed essere pronte per essere attive sul mercato business o privato.

Oltre 80 importanti imprenditori, manager e innovatori italiani insieme ai principali imprenditori emergenti della nuova generazione hanno aderito al progetto e parteciperanno nel ruolo di coach e di mentor all’interno del percorso di accelerazione, dando vita ad uno scambio peer to peer delle loro esperienze dirette con le start up selezionate.

In prima fila come partner per l’innovazione e la crescita del sistema imprenditoriale del Paese il gruppo bancario Intesa Sanpaolo, impegnato attivamente per sostenere il progetto permettendone la realizzazione e coinvolgendo territori, imprenditori e il proprio Innovation Center, da sempre impegnato in programmi di accelerazione per startup e di open innovation per i clienti del Gruppo.

La scelta finale della migliore start up avverrà inoltre nell’ambito di un evento promosso proprio da Intesa Sanpaolo, al quale prenderanno parte le imprese italiane più dinamiche e innovative nonché possibili investitori tra cui il Fondo del Gruppo bancario, Neva Finventures, impegnato ad individuare i campioni di domani.

Discovery Italia garantirà la copertura televisiva dell’iniziativa con la realizzazione di 5 puntate in onda su NOVE (tasto 9 del telecomando).

Il progetto vede il supporto di Boost Heroes società di partecipazioni promossa da Fabio Cannavale con più di 40 soci, che ha già investito in oltre 40 startup negli ultimi 2 anni e che garantisce il percorso di selezione, Endeavor Italia, parte di Endeavor Global, associazione no-profit che aiuta gli ecosistemi imprenditoriali a maturare e migliorare con una particolare attenzione all’impatto sociale e alcune importanti aziende quali Jakala, Contactlab e BIP per mettere a disposizione i loro servizi.