Mosaicoon svela il Video Content Analysis

7 novembre 2017

Marco Imperato

La piattaforma di video content marketing integra una tecnologia data-driven che semplifica la ricerca del contenuto ideale

Mosaicoon, la video content platform made in Italy, ha implementato un nuovo servizio di Video Content Analysis, in grado di riconoscere automaticamente gli elementi chiave presenti in ciascuno dei progetti in catalogo e di suggerire agli utenti contenuti correlati per topic e mood.

La nuova tecnologia integra il sistema data-driven già introdotto l’anno scorso con Sonar, il software proprietario che sfrutta l’audit dei contenuti pubblicati da un brand o da competitor nella stessa industry per guidare gli utenti nella scelta dei temi più efficaci per la loro comunicazione video.

“La Video Content Analysis rende il meccanismo di match tra video originali ed esigenze di comunicazione dei brand ancora più performante – ha spiegato Marco Imperato, Chief Product Officer in Mosaicoon -. Per ciascuno dei video in catalogo, il sistema identifica gli elementi di senso, li filtra per rilevanza e li traduce in keyword (ad esempio, sostantivi come ‘cane’, ‘fiore’ o ‘donna’, o verbi come ‘volare’, ‘correre’ o ‘suonare’): la funzionalità di ricerca si estende quindi fino ad arrivare dentro ai singoli frame. Praticamente è possibile cercare in un video proprio come se si cercasse una parola all’interno di un documento di testo”.

Il sistema data-driven di Mosaicoon, inoltre, individua e classifica il ritmo, la musica e la fotografia di ogni video, suggerendo agli utenti nuovi contenuti con un meccanismo di correlazione avanzato: l’esplorazione del catalogo diventa un’esperienza guidata ed efficiente, ed i tempi e i costi di una campagna di video marketing vengono significativamente ridotti.