Rai Pubblicità, per ‘Stasera Casa Mika 2’ atteso un ascolto medio di 3,2 milioni

30 ottobre 2017

Mika

Torna domani sera alle 21,20 su Rai2 la seconda edizione di Stasera Casa Mika: l’artista internazionale aprirà la sua casa speciale per quattro prime serate.

La trasmissione evento del 2016, che si è si è aggiudicato il Rose D’Or Award come miglior programma europeo di intrattenimento, rinnoverà la magia dei grandi varietà italiani e internazionali, esplorando ancor più da vicino l’Italia, che Mika osserva con il suo sguardo non convenzionale.

Compagna di viaggio di questa nuova edizione sarà Luciana Littizzetto, ma in ogni puntata dello show è prevista anche la partecipazione straordinaria di Gregory, attore teatrale inglese, amico di infanzia della pop star.

Tra le novità della seconda stagione una magica porta girevole, che consentirà a Mika di viaggiare in Italia e nel mondo, ma anche nel tempo, dando vita alla fiction Il ragazzo che viene dal futuro, un progetto originale nato da un’idea di Mika e Ivan Cotroneo.

Ogni settimana il padrone di casa accoglierà grandi artisti: prima ospite internazionale sarà Dita Von Teese, la regina del Burlesque, e nella prima puntata gli attori Luca Argentero, Valentina Bellè e Riccardo Scamarcio e le cantanti Elisa e Rita Pavone.

“Oggi fare uno spettacolo di intrattenimento non è così facile. La nostra cultura televisiva è stata un po’ educata a schemi di intrattenimento a schemi formatizzati. È il programma più costoso di Rai2, ma siamo al di sotto dei 900mila euro a puntata”, ha dichiarato durante la conferenza stampa di venerdì scorso l’ex direttore di rete Ilaria Dallatana.

“Io ho ereditato un pezzo di lavoro, il fatto che Andrea Fabiano (il nuovo direttore di Rai2, ndr) continui mi fa molto piacere perché noi abbiamo fatto squadra. Ci siamo spinti abbastanza oltre, ci siamo divertiti a contaminare i generi. Questi show sono le grandi occasioni per provare a innovare. È un rischio, ma Rai2 ha come obiettivo innovare il linguaggio televisivo italiano”. “Entro in Rai in punta di piedi. Sono orgoglioso di aprire la mia avventura proprio con Stasera Casa Mika: mi piace la capacità di Mika di costruire qualcosa che prima non c’erano Vogliamo sempre essere innovativi, non fermarci mai”, ha commentato Fabiano.

Dallatana e Fabiano stimano un ascolto potenziale sopra la media di rete di Rai2 in prima serata in questa stagione (7%), vicino il più possibile al risultato della prima edizione (11,9%).

“E’ possibile che si faccia di meno, perché il superpanel di Auditel frammenta di più gli ascolti e perché quello di quest’anno è uno show molto più ambizioso e sperimentale”, hanno spiegato.

Il successo di Stasera Casa Mika 2016 non è stato decretato solo dai dati d’ascolto. L’hashtag ufficiale #CasaMika è stato il primo trend topic della classifica italiana per tutte e quattro le serate e in vetta alla classifica mondiale durante la prima puntata dell’edizione 2016.

Tra le altre novità 2017 c’è la collaborazione di Stasera Casa Mika con Radio 2 grazie al format La Musica di Casa Mika, speciale condotto da Mika e Silvia Boschero, voce di RadioRai. L’appuntamento è ogni lunedì alle 17: oltre alla lunga intervista condotta dalla Boschero, protagonista del programma sarà la playlist selezionata dallo stesso artista.

La concessionaria Rai Pubblicità ha confezionato per gli inserzionisti una proposta ad hoc e multipiattaforma, comprensiva dei mezzi tv, radio e digital. Le stime per la nuova edizione si attestano sui 3,2 milioni di ascolto medio (di cui il 38% target 25-54 anni).

Il ritorno di Mika sarà l’occasione per gli utenti di RaiPlay di fruire delle nuove puntate in una logica multidevice, con anticipazioni, streaming live della trasmissione, intere puntate in modalità replay tv e vod, pillole delle sue esibizioni canore e degli ospiti e vod della passata edizione. Sono previsti nel corso del programma 5 break e 2 inviti all’ascolto.

L’offerta commerciale digital dedicata che prevede il presidio, da parte dei brand sponsor, di tutti i contenuti relativi alla trasmissione, offrirà agli inserzionisti la completa copertura del prodotto e l’engagement del target.