Giuliano Adreani (Publitalia ’80): “Mediaset meglio del mercato a fine 2017”

24 ottobre 2017

Giuliano Adreani

Sull’affaire Vivendi ha commentato Gina Nieri: “È ancora tutto a livello di legali”

di Valeria Zonca


“A inizio anno pensavamo a un risultato migliore, però a fine 2017 faremo comunque meglio del mercato”: si è espresso così Giuliano Adreani, presidente di Publitalia ’80 e membro del Comitato esecutivo di Mediaset, sentito a margine del convegno presentato ieri allo IULM di Milano ‘Analisi dell’efficacia di nuove piattaforme per la fruizione dei contenuti’ (vedi notizia). Mediaset ha chiuso il primo semestre con ricavi pubblicitari lordi attestati a 1.076,8 milioni di euro, registrando una crescita del 2,2% sui primi sei mesi 2016 (1.053,4 milioni di euro).

“Mi sento fiducioso – ha proseguito il manager -. Credo che nell’ultima parte dell’anno ci sarà un recupero, perché l’avvicinarsi del Natale potrebbe catalizzare parte degli investimenti. Siamo poi sufficientemente ottimisti che alcuni settori merceologici tornino in comunicazione. Non è una situazione drammatica: siamo nella coda di una lunga crisi globale e le previsioni per il 2018 sembrano migliori”.

Sul fronte del contenzioso con Vivendi, dopo che i francesi avevano disatteso gli accordi vincolanti firmati nella primavera del 2016 per rilevare la pay tv di Cologno, Gina Nieri, consigliere e direttore degli affari istituzionali e delle analisi strategiche di Mediaset, ha dichiarato che “non è arrivata nessuna bozza nel Cda, è ancora tutto a livello di legali”.