Zingarelli compie 100 anni e festeggia con un corto firmato da Alice Rohrwacher

23 ottobre 2017

di Fiorella Cipolletta


Per festeggiare i cento anni dello Zingarelli, il Vocabolario della lingua italiana per antonomasia, ha prodotto Unico amore, un cortometraggio tratto da un’idea di Alice Rohrwacher, vincitrice del Grand Prix della Giuria a Cannes 2014 con Le Meraviglie.

Il video è prodotto da Tempesta film e realizzato in stop-motion con la partecipazione straordinaria di Lella Costa e Alessia Barela.

Lo spot, pensato per la sola diffusione online, è stato anticipato in esclusiva venerdì 13 ottobre sul sito corriere.it.

Dal 16 ottobre è online sul sito e sui canali social. La nuova comunicazione, dal ‘Da 100 anni le parole hanno una casa. Valle a trovare’, fa leva su immagini d’autore per raccontare l’importanza delle parole, la loro forza, la loro ricchezza, la loro capacità di rivelare chi siamo, da dove veniamo e come ci relazioniamo gli uni con gli altri.

Pochi frammenti video, realizzati per Zanichelli editore, per rendere omaggio alla bellezza delle parole e per festeggiare i primi 100 anni di quella che in Italia è la loro casa ideale: lo Zingarelli, il Vocabolario della lingua italiana.

“Avevamo prodotto già lo scorso anno uno spot per il web, girato da Oliviero Toscani per i nostri Dizionari – spiega a Today Pubblicità Italia Gianluca Orazi, responsabile comunicazione, pubblicità e marketing Zingarelli -. Quest’anno abbiamo voluto osare un po’ di più commissionando a Tempesta film un corto in stop-motion, partendo da un’idea di Alice Rohrwacher. Ci onorava che una regista così importante avesse un’idea per raccontare il nostro Vocabolario di italiano, lo Zingarelli, che quest’anno compie cent’anni: abbiamo voluto farne un racconto animato, un piccolo gioiello per festeggiare con chi ci segue online”.

Con il video Unico Amore, online dal 16 ottobre sul sito e sui canali social Zanichelli e realizzato con la partecipazione straordinaria di Lella Costa e Alessia Barela, la casa editrice Zanichelli ha voluto inaugurare in maniera poetica tutta una serie di appuntamenti dedicati al centenario dello Zingarelli, un vocabolario che nel corso degli anni, attraverso le sue varie edizioni, ha accolto nuovi termini e locuzioni, riuscendo a registrare sia gli sviluppi e i mutamenti della lingua italiana sia i cambiamenti culturali, sociali, politici e di costume del nostro paese.

Dopo il cortometraggio, sono numerose le iniziative organizzate da Zanichelli editore per i 100 anni dello Zingarelli. La prima in ordine di tempo è una rassegna sulla lingua italiana pensata appositamente per le scuola.

L’editore ha messo a punto un mini tour in cui un team di linguisti e lessicografi incontrerà, nel corso di 15 tappe in tutta Italia, 15 scuole delle principali città del Paese.

Si partirà il 23 ottobre proprio da Cerignola, paese natale di Nicola Zingarelli, l’autore del Vocabolario, e si terminerà a Bologna il 15 dicembre con una lezione a scuola e una tavola rotonda con esperti linguisti e lessicografi tra cui il presidente dell’Accademia della Crusca Claudio Marazzini, il linguista Michele Cortelazzo, il giornalista e linguista Massimo Arcangeli e Mario Cannella, lessicografo e curatore dello Zingarelli.

“Nell’immediato – conclude Orazi -, abbiamo anche in programma un format con SkyArte, con la quale abbiamo già collaborato negli ultimi tre anni per le Definizioni d’autore dello Zingarelli. Per il futuro, contiamo di consolidare sempre più il rapporto tra comunicazione, pubblicità e marketing: tre aspetti non possono operare separatamente ma devono, per dare risultati, interagire e fondersi”.