Pietro Maestri verso la guida creativa di White Red & Green

16 ottobre 2017

di Valeria Zonca


Secondo quanto risulta a Today Pubblicità Italia Pietro Maestri, uno dei più premiati direttori creativi italiani, sarebbe approdato nell’agenzia White Red & Green per guidare la compagine creativa.

Maestri, che contattato da Today Pubblicità Italia, ha rilasciato un “no comment”, vanta 30 anni di esperienza con importanti realtà internazionali.

Dopo gli inzi in Ogilvy & Mather, Young & Rubicam e TBWA\, fonda la sigla Transatlantic nel 1991 raddoppiandone le dimensioni in tre anni. Nel 1994 Maestri avvia Conquest, il network Wpp creato per gestire Alfa Romeo a livello mondiale, che in sei anni triplica le dimensioni e diventa Red Cell. Dal 2002-2010 è stato ecd in JWT, vincendo numerosi premi, tra cui 21 Leoni a Cannes.

Dal 2010 lavora come consulente creativo in partnership con team locali e internazionali in Italia, UK, Dubai, Svizzera e Polonia su campagne nazionali e pan-europee. È stato anche consulente creativo e writer per Prada, Coca-Cola, Nestlé, Heineken, Bayer, Vodafone, Rolex e Kellogg Company. Nel 2016 diventa ceo e cco di Fcb Milan, ruolo poi lasciato a inizio 2017.

White Red & Green, guidata dal partner and chairman ceo Christoph Reden e dal partner & vice chairman chief strategic Andrea Gavotto, ha organizzato per giovedì 19 ottobre a Milano un incontro stampa sul futuro dell’agenzia. La sigla, con un forte radicamento nel Triveneto, ma presente con una sede anche nel capoluogo lombardo, annovera tra i clienti, per citarne alcuni, Proraso, Vimar, Dolomia, ACI per la quale ha vinto a fine 2016 la gara corporate.