Online la piattaforma Destination Italia

13 ottobre 2017

Sono oltre cento le destinazioni presenti su destinationitalia.com, nuova piattaforma dedicata ai turisti di tutto il mondo che vogliono visitare il nostro Paese.

Il progetto, nato un anno fa, è promosso da Fabio Cannavale, ceo di lastminute.com group, Intesa Sanpaolo, che punta a proporsi come banca partner dello sviluppo delle migliori aziende del settore turistico, e Marco Ficarra, ad della società.

La messa online è arrivata in occasione del TTG 2017 di Rimini e a chiusura di una stagione turistica da record che segna, nel primo semestre dell’anno, come dichiarato dal Mibact, un totale di 53 milioni di arrivi (+4,6%) e oltre 160 milioni di pernottamenti (+6,0%), rispetto al primo semestre 2016 con un incremento secondo l’Istat del 5,0% di turisti stranieri.

Il portale si propone di raccontare, aggregare e offrire la possibilità di conoscere tutta l’Italia, quella delle località note in tutto il mondo ma anche e soprattutto quelle meno note, promuovendo la digitalizzazione dell’offerta per chi oggi ancora non riesce ancora a essere visibile e accessibile online.

La valorizzazione del ‘Sistema Paese’ è una delle principali motivazioni alla base del progetto che intende porsi come una reale opportunità di sviluppo per il settore.

“Fino a oggi in Italia non esisteva un progetto in grado di proporsi sia come vetrina che come hub per le prenotazioni e con uno storytelling adeguato alla domanda. Noi mettiamo a disposizione la nostra competenza per portare tutta l’offerta italiana all’altezza della sua fama, offrendo un supporto tecnologico accessibile a tutti gli operatori. Vogliamo incrementare un turismo di qualità che valorizzi tutto il territorio e preveda una permanenza più lunga nel Paese”, ha dichiarato Fabio Cannavale, ideatore e, tramite lastminute.com group, socio di maggioranza.

Destination Italia presenta un modo evoluto e innovativo per migliorare e cogliere tutte le opportunità derivanti da questa notorietà, consentendo di mettere a sistema, per la prima volta, l’intera offerta.

Attraverso il portale destinationitalia.com chi vuole venire in Italia, si troverà a orientarsi per destinazioni, per interessi e per esigenze (famiglie, gruppi di amici, single, etc.), criteri di ricerca che superano il criterio amministrativo fatto di regioni e province e che rimane del tutto estraneo al turista straniero, ma che fino a oggi ha caratterizzato ogni tentativo di offerta strutturata.

All’interno si potranno scegliere strutture ricettive, servizi di mobilità ed esperienze di ogni genere, come corsi, escursioni e tutto ciò di cui oggi il turista vuole fare esperienza, puntando a soddisfare la voglia di vivere secondo l’Italian Lifestyle.

Il meccanismo virtuoso che si vuole creare attraverso questo sistema è che, partendo dalle destinazioni più note, si aumenti l’interesse verso le destinazioni ancora meno note, con l’obiettivo di capitalizzare l’interesse latente verso l’Italia autentica, incrementando la capacità di convertirlo in concreti flussi turistici, a vantaggio di una distribuzione sostenibile.

Sono disponibili, all’interno del sito, foto e testi esclusivi e informazioni utili a organizzare un viaggio consapevole e non convenzionale, offrendo pacchetti completi o lasciando la possibilità a ognuno di costruire il proprio viaggio.