La Patata di Bologna ottiene la tutela D.O.P. e lo comunica con Ldb Advertising

12 ottobre 2017

di Claudia Cassino


Nuovo logo, nuova immagine digitale e nuova campagna di comunicazione per la Patata di Bologna D.O.P. che, dal 22 ottobre, sbarca in tv con il claim ‘La bontà è di questa terra’.

Dopo un lungo percorso di validazione, durato ben 16 anni, il Consorzio ha infatti ottenuto la tutela ed è nato il Consorzio di Tutela della Patata di Bologna D.O.P. che ha come obiettivo, per il 2020, il raddoppio del prodotto disponibile e la promozione in tutta Italia della tipica varietà Primura: coltivata nei terreni di bonifica del bolognese, di eccellente qualità e versatile in cucina.

A firmare il nuovo corso di comunicazione integrata sarà l’agenzia Ldb Advertising di Bologna, che si è aggiudicata l’incarico biennale vincendo la gara indetta dal Consorzio.

“Il budget marketing, sostenuto dal Piano di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna, è di 300 mila euro per questa prima fase”, ha spiegato il presidente del Consorzio, Alberto Zambon.

La ‘bolognesità’ è evidente fin dal segno grafico: il nuovo logo, infatti, è composto da due patate stilizzate raffiguranti due anelli d’oro che si sovrappongono, la cui inclinazione evoca l’immagine delle 2 Torri simbolo di Bologna.

Il percorso di rinnovamento dell’immagine proseguirà con numerose attività di comunicazione e marketing rivolte al consumatore su più livelli.

Agli strumenti più classici come la stampa e le media relation, si affiancano una pianificazione mirata sui principali social network e una presenza significativa online per presentare la patata bolognese, iniziando con uno spot pre-roll (da 15”, 30” e 60”): un film emozionale dove territorio, passione e bontà si uniscono nell’eccellenza della Patata di Bologna D.O.P.

Dal 22 ottobre, inoltre, la versione dello spot da 15” e 30” sarà on air per 4 settimane sui canali del network Discovery Italia.

Rinnovati, alla luce della nuova strategia comunicativa, anche il sito patatadibologna.it – con il ricettario arricchito nella sezione ‘Una Vip in cucina’ – e i canali social Facebook e Instagram che saranno aggiornati con foto, ricette e immagini curiose dedicate al gustoso tubero.