Fox lancia 100 prime visioni e segna +4% nella raccolta adv (luglio-settembre)

12 ottobre 2017

Alessandro Militi

In arrivo nel 2018 il nuovo sito di National Geographic

di Fiorella Cipolletta


In un mercato dell’attenzione dove tutti competono contro tutti, Fox si stacca dalla massa e punta dritto a un pubblico alto spendente capace di garantire risultati di vendite.

Un palinsesto unico e ricco di proposte, associato alla community Fox sul web e sul territorio con eventi ad hoc, fanno della media company, non solo la casa delle prime, ma anche la casa degli italiani che spendono e sono curiosi di sperimentare nuovi prodotti.

Per rimanere lontani dalla massa Fox anche quest’anno ha messo in campo una stagione con ben 100 prime visioni assolute per offrire agli abbonati Sky 100 motivi per non uscire di casa, 100 incontri indimenticabili, 100 storie da vivere.

Oltre alle serie cult come Walking Dead a Grey’s Anatomy, su Fox stanno per arrivare titoli forti: Marvel Inhumans (dall’11 ottobre) la prima serie prodotta per essere proiettata nelle sale IMAX e The Gifted (dal 18 ottobre), basata sui personaggi degli X-Men e prodotta da Bryan Singer.

Su Fox Crime l’attesa è tutta per L’assassinio di Gianni Versace, il secondo capitolo di American Crime Story (dopo il caso O.J. Simpson dell’anno scorso). A primavera, sarà la volta di Deep State la prima produzione europea targata Fox Networks Group. Un thriller ambientato nel mondo delle spie girato tra Europa, Asia e Africa.

Tornano anche le produzioni originali italiane; Parla Con Lei, Il contadino cerca moglie, 4 Mamme con Georgia Luzi e Flavio Montrucchio.

72 prime visioni assolute sono sui canali Fox entertainment per cui è prevista una campagna on air sui canali Sky dal titolo ‘What the Fox!’, un messaggio di forte impatto per ribadire agli abbonati il valore sia in quantità che in qualità della programmazione della nuova stagione.

E 28 prime tv su National Geographic. Un’offerta qualitativa alta premiata da ascolti altrettanto qualitativi.

“L’anno fiscale è partito bene – commenta Alessandro Militi, Vice President Marketing&Sales di Fox Networks Group Italy -. Gli ascolti di intrattenimento sui canali del gruppo Fox – Fox, FoxLife e FoxCrime – registrano una crescita dell’8% in AMR (live+vosdal) con +31% di Fox e +6% di FoxLife. In crescita anche i canali National Geographic con +12%. In particolare, ottimi risultati per National Geographic con +28% e Nat Geo Wild con +13%. La centralità della qualità del contenuto – sottolinea Militi – si riflette sul pubblico. Fox detiene il 3% di share sugli spettatori classe socio economica alta (Segmento AA di Auditel, ndr). Il pubblico televisivo è polverizzato, ma non sulla pay tv. Oggi gli abbonati Sky rappresentano il 60% di coloro che detengono la ricchezza nel Paese. E noi riusciamo a intercettare un pubblico tra i 18-49 anni alto spendenti. Dagli early adopters, pionieri nell’utilizzo di un nuovo prodotto, che sono il 2,5%, sino agli innovators, un cluster della popolazione importante poiché sono coloro che ‘aprono la strada’ e permettendo alle novità di balzare oltre e di finire adottate dal grande pubblico”. Questi numeri si riflettono anche sugli introiti pubblicitari.

“Nel primo quarter la raccolta adv cresce del 4% (periodo luglio- settembre, ndr) – continua Militi – e siamo fiduciosi anche sul mese di ottobre”.

Continua la crescita del sistema digital del gruppo Fox composto dai portali MondoFox.it, FoxSports.it e il nuovo e appena lanciato web-magazine al femminile FoxLife.it.

A confermarlo sono i dati medi mensili con 6 milioni di utenti unici e un incremento dell’83% rispetto all’anno precedente, 30 milioni le pagine viste con una crescita del 100%, 10 milioni i video visti con un incremento del 211% (Fonte GA).

Significativi i risultati di Foxlife.it che in soli 3 mesi dal lancio raggiunge una media mensile di 1,4 milioni di utenti unici, 7 milioni di pagine viste e 2 milioni di video visualizzati.

Tutto questo si amplifica sui social media e l’Italia si posiziona infatti al primo posto, tra i paesi in Europa dove è presente il gruppo Fox, per numero di fan ed engagement con un totale di 6,5 milioni di follower sui diversi social.

Per il 2018 Fox punta su National Geographic, uno dei brand più riconosciuti a livello internazionale ed espressione di un sistema di valori, di un linguaggio e di un modo unico di raccontare.

Nelle sue varie declinazioni media, raggiunge oltre 760 milioni di persone nel mondo. Dall’anno prossimo sul canale sono in arrivo due produzioni italiane, due ritratti di personaggi controversi: Diego Armando Maradona e Totò Riina.

Tra le novità ci sono anche Photo Ark: Sull’orlo dell’estinzione e, Long Road Home, la serie di guerre. Torna anche Genius dedicato alla vita e alle opere di Picasso, interpretato da Antonio Banderas. In arrivo anche Marte, La nostra storia e One strange Rock.

Il canale per Fox “rappresenta il 10% sulla raccolta adv – conclude Militi – e diventa un fiore da coltivare dalle forti potenzialità. Nel 2018 debutterà il nuovo sito a livello globale e adattato al mercato italiano”.