Carrefour Italia lancia il marchio Filiera Qualità per valorizzare il Made in Italy

28 settembre 2017

di Claudia Cassino


Carrefour Italia ha lanciato ieri a Milano, durante la seconda edizione del Salone Carrefour, il marchio ‘Filiera Qualità’ che valorizza le eccellenze del Made in Italy e i prodotti di 4700 fornitori che operano secondo modelli virtuosi di economia sostenibile e positiva: dalle carni bovine di scottone, prodotte da Inalca nel centro zootecnico all’avanguardia Bonifiche Ferraresi, alle arance coltivate alle pendici dell’Etna dalla MaDiFruit di Catania. Il nuovo marchio, con cui Carrefour ha implementato i già alti standard richiesti ai propri fornitori per una produzione fedele ai principi dell’agro-ecologia, sarà promosso con iniziative ad hoc sul punto vendita a partire da novembre.

“Abbiamo iniziato a parlare di filiera 16 anni fa, tra i primissimi in Italia perché fin da allora crediamo nell’importanza di controllare ogni singolo passaggio tra il produttore e la tavola dei nostri clienti – ha detto Grégoire Kaufman, direttore commerciale e marketing di Carrefour Italia -. Vogliamo essere leader del cambiamento interpretando con successo e rispondendo in concreto alle nuove esigenze del mercato. Oggi un terzo dei nostri clienti vuole trovare sullo scaffale prodotti per uno stile di vita sano e uno su quattro ci sceglie per la qualità dei prodotti freschi. ‘Filiera Qualità’ rappresenta un Made in Italy che guarda al futuro, un futuro che valorizza il territorio e i suoi protagonisti eccellenti – i produttori – garantito da Carrefour Italia verso i propri clienti”.

L’evento, che si conclude oggi al MiCo, ha chiamato a raccolta più di 150 fornitori da tutto il Paese e oltre 1000 imprenditori della rete di vendita Carrefour Italia ed è stata un’occasione per fare il punto sulle recenti attività di comunicazione del gruppo della grande distribuzione francese, primo in Europa e secondo a livello globale.

La catena, lo ricordiamo, ha ottenuto il Premio Comunicazione e Linguaggi Innovativi nell’ambito della 30ª edizione dell’International GrandPrix Advertising Strategies organizzato da TVN Media Group lo scorso 24 maggio (vedi notizia).

“L’innovazione è il nostro mantra – ha sottolineato a Today Pubblicità Italia Federica Palermini, Head of brand&communication and digital innovation -. Un’innovazione che parte dal punto vendita, asset principale di tutta la strategia attraverso il circuito di digital signage, per approdare alla comunicazione sui canali social e all’utilizzo del branded content per raccontare l’azienda in maniera diversa al nostro utente finale: un utente che non è più un semplice ‘cliente’ ma sempre più un ‘consum-attore’ e ‘consum-autore’. Al digital è destinato anche quest’anno il 12% del nostro budget comunicazione”.

In questa direzione vanno la partnership con The Jackal e l’agenzia H48, che proseguono, ma anche la scelta di mettere al centro della comunicazione dell’azienda la ‘gente di Carrefour’.

Tra le novità nell’ambito della responsabilità sociale, invece, si segnala la campagna ‘Be a Super Hero’ entrata nel vivo l’11 settembre e che terminerà il 5 novembre: grazie all’iniziativa, oltre a permettere di collezionare i peluche di Justice League (DC Comics), Carrefour Italia sosterrà con una donazione di 500 mila euro Onlus che tutelano i diritti dell’infanzia e che saranno proposte direttamente dai clienti.