Mediaset, nei primi 6 mesi 2017 utile di 74,8 milioni di euro. Ricavi adv a +2,2%

27 settembre 2017

Fedele Confalonieri

Il cda di Mediaset, riunitosi ieri sotto la presidenza di Fedele Confalonieri, ha approvato la relazione sul primo semestre 2017.

Il Gruppo Mediaset chiude un semestre con ricavi netti a 1.845,7 milioni di euro rispetto ai 1.870,6 milioni del primo semestre 2016. In Italia, i ricavi sono pari a 1.337,8 milioni di euro rispetto ai 1.349,7 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente che beneficiava di incassi cinematografici particolarmente elevati.

In Spagna i ricavi raggiungono 508,5 milioni di euro rispetto ai 521,6 milioni del 2016. Determinante sui ricavi in entrambi i paesi l’andamento dei mercati pubblicitari.

In Spagna, i ricavi pubblicitari televisivi lordi sono stati pari a 501 milioni di euro rispetto ai 508milioni dell’esercizio precedente. In Italia, i ricavi pubblicitari lordi si sono attestati a 1.076,8 milioni di euro registrando una crescita del 2,2% sui primi sei mesi 2016 (1.053,4 milioni di euro).

I costi operativi calano del 4,7% (da 1.156,4 milioni di euro a 1.101,4 milioni di euro) in coerenza e in anticipo rispetto al piano Mediaset 2020 presentato al mercato nel gennaio 2017.

In Spagna i costi totali sono calati del 6% passando da 371,4 milioni di euro a 349,3 milioni di euro. Italia la diminuzione è ancora più sensibile (-8,5%), con costi complessivi pari a 1.284,3 milioni di euro rispetto ai 1.403,8 milioni di euro del 2016.

L’Ebit di Gruppo sale a 212,8 milioni di euro rispetto ai 96,1 milioni del precedente esercizio con una crescita della redditività operativa che si attesta all’11,5% rispetto al 5,1% registrato nel primo semestre 2016. In Italia l’Ebit è pari a 53,5 milioni di euro rispetto ai -54,1 milioni del 2016.

In Spagna il dato cresce a 159,2 milioni di euro rispetto ai 150,1 milioni del precedente esercizio. Il risultato netto di Gruppo si consolida ulteriormente e raggiunge i 74,8 milioni di euro in positiva controtendenza rispetto alla perdita di -28,2 milioni di euro registrata nello stesso periodo del 2016.

L’indebitamento finanziario netto è passato dai 1.162,4 milioni di euro del 31 dicembre 2016 ai 1.241,2 milioni di euro del 30 giugno 2017 con una generazione di cassa caratteristica (199,4 milioni di euro), migliore rispetto ai 152,8 milioni del primo semestre 2016.

Nel periodo sono stati sostenuti investimenti per acquisizioni e partecipazioni pari a 54,6 milioni di euro oltre a piani di buy back (53,0 milioni di euro) e distribuzione dividendi (175,6 milioni di euro) sia in Italia sia in Spagna.

Relativamente agli ascolti televisivi nei primi sei mesi 2017 le reti Mediaset confermano una leadership sul target commerciale sia in Italia sia in Spagna. In Italia, Mediaset è leader sul pubblico 15-64 anni con il 34,0% di share in day time e il 33,7% nelle 24 ore.

Canale 5 è la rete italiana più vista nel target commerciale in tutte le fasce orarie con il picco d’ascolto in day time (16,8%). In Spagna, le reti televisive Mediaset España mantengono la leadership assoluta nelle 24 ore con il 30,7% di share.

Telecinco si conferma rete spagnola più vista nel totale giornata (13,8%). Tra le vicende del Gruppo, si ricorda che lo scorso 25 luglio 2017, Publitalia 80 e Publiespana Sa hanno costituito la joint venture AdTech Ventures Spa che parteciperà con il 33,3% la start up European Broadcaster Exchange (Ebx) di cui faranno parte con quote analoghe anche Tf1 (Francia) e ProsiebenSat1 (Germania).

Obiettivo dell’alleanza internazionale è l’offerta al mercato di campagne pubblicitarie video paneuropee di alta qualità capaci di raggiungere un bacino di 250 milioni di persone.

L’attività della nuova società, che avrà sede a Londra, riguarderà principalmente campagne programmatic con gestione digitale automatizzata. In data 31 luglio 2017, RadioMediaset Spa ha acquisito le società RadioSubasio e RadioAut che controllano l’emittente Radio Subasio leader per copertura e ascolti nel Centro Italia, area geografica perfettamente complementare alle esistenti attività radiofoniche del Gruppo Mediaset che comprendono Radio 105, Virgin Radio, R101 e la partnership con Radio Montecarlo.

Sul prossimo andamento, nell’ultimo trimestre dell’esercizio i ricavi pubblicitari sia in Italia che in Spagna dovrebbero consolidare un trend positivo, favoriti da una possibile progressiva ripresa del mercato sostenuta dal miglioramento degli indici di fiducia di imprese e consumi.

Sulla base di tali aspettative e dei risultati economici già ottenuti al termine del primo semestre, si conferma l’obiettivo di conseguire al termine dell’esercizio un risultato operativo e un risultato netto consolidato positivi.