Havas Media Group si rafforza nell’organico e chiude il 2017 in crescita a doppia cifra

25 settembre 2017

Stefano Spadini

di Serena Poerio


“È un ultimo quarter dell’anno molto interessante – ha dichiarato Stefano Spadini, ceo di Havas Media Group, a margine del secondo appuntamento Sport for Breakfast organizzato da Havas SE dal titolo ‘Sponsorship marketing come scelta strategica’ (vedi notizia) -. Siamo contenti della relazione che abbiamo con i nostri interlocutori. Quest’anno ci è stata rinnovata la fiducia da parte di tutti i clienti (fa eccezione Vueling che in seguito a un allineamento internazionale ha scelto come partner media Carat ndr). Abbiamo un’agenzia in cui coltiviamo e manteniamo il talento, con un organico in crescita che attualmente conta 170 persone, divise fra gli uffici di Milano e Roma”.

Relativamente alla divisione Havas SE verso cui sono in arrivo “figure di spessore”, il ceo ha ricordato la recente acquisizione dell’ incarico di advisor strategico di marketing della Lega Nazionale Professionisti B (LNPB) per seguire la Lega B nei prossimi quattro anni (vedi notizia).

“Siamo soddisfatti di avere una diversificazione scalabile. Se così non fosse diventerebbe defocalizzazione. Il nostro core business è passato dall’essere semplicemente intermediari a fare vera e propria consulenza: tecnologia, dati e contenuti hanno ragione di esistere solo se siamo in grado di capire che cosa muove il consumatore”.

Al sesto posto nel 2017 nella classifica Recma tra le agenzie in Italia secondo una stima che tiene conto dei vari movimenti di budget dell’ultimo anno (secondo questa previsione negli ultimi 4 anni la centrale conquisterebbe 4 posizioni nella graduatoria ndr), Havas Media si conferma come il centro media che nel nostro Paese ha avuto lo sviluppo più veloce nell’ultimo anno e con un profilo qualitativo più alto.

“Chiudiamo il 2017 con una crescita a doppia cifra (secondo i dati Recma il billing 2016 si attestava a 446 milioni di euro, ndr) – ha annunciato Spadini -. Negli ultimi anni abbiamo avuto un’interessante progressione, ottenuta anche grazie a nuovi clienti tra cui Tim”.

In riferimento al new business, tra le recenti acquisizioni non ancora annunciate, secondo quanto risulta a Today Pubblicità Italia, Havas Media avrebbe vinto la gara media di Saldi Privati.

Sul futuro, Spadini ha concluso: “Siamo pronti a gettare le basi per i prossimi mesi del 2018”.