e-PRICE aumenta la quota di mercato e accelera sui prodotti service-driven

14 settembre 2017

Pietro Scott Jovane

Il Consiglio di amministrazione di ePRICE (sino allo scorso 30 gennaio denominata Banzai), la prima piattaforma nazionale di e-Commerce quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana), ha approvato ieri i risultati al 30 giugno 2017. Il GMV1 che rappresenta la spesa effettiva dei clienti sui siti e-Commerce e sul marketplace è in crescita del 12,8% attestandosi a 121,5 milioni di euro. I ricavi crescono del 9% con il risultato di 91,2 milioni. Aumenta la quota di mercato online sui prodotti service-driven venduti online (Grandi Elettrodomestici, Clima e TV), in crescita a doppia cifra grazie a Home Service. Il Margine Lordo al 14,5% dei ricavi, +5,4% YoY. Ebitda adjusted a euro -7,1 milioni. Il Risultato Netto negativo a euro 10,3 milioni e Liquidità netta a euro 28,9 milioni al 30 giugno.

“Nel primo semestre dell’anno abbiamo aumentato la nostra quota di mercato online, come dimostra la crescita del +12,8% del Gross Merchandise Value. Questo risultato è di particolare valenza perché ciò è avvenuto nonostante il rallentamento di febbraio per l’introduzione dell’ERP SAP e a fronte un mercato di riferimento più debole del previsto per l’intero semestre. La nostra crescita è stata trainata dalle offerte di prodotti ‘core’ (Grandi Elettrodomestici, Clima e Tv), in crescita a doppia cifra e al contempo dal continuo ampliamento del marketplace, che è risultato in crescita del +55% – dichiara Pietro Scott Jovane, amministratore delegato di ePRICE -. I risultati del semestre hanno appunto risentito del rallentamento della crescita del mercato Tech&Appliance e del contesto di intensa attività promozionale. Alla luce dei risultati del semestre e dei trend di crescita di mercato osservati nei mesi di luglio e agosto, ancora inferiori al 2016 ed alle attese, abbiamo accelerato la strategia finalizzata al recupero di profittabilità. A questo fine prevediamo di accelerare la focalizzazione dell’offerta first party di ePRICE di prodotti ‘core’, cui associamo servizi a valore aggiunto e dove siamo leader sul mercato online. Per le restanti categorie prevediamo un più marcato spostamento verso il marketplace, data la maturità raggiunta dal quest’ultimo. Ci attendiamo che questo processo, unito alla ottimizzazione di alcuni processi aziendali permetta di evidenziare un miglioramento dei risultati già visibile a livello di Ebitda nel 4Q17, se confrontato con il 4Q16”.