Rai 2 sceglie il mercoledì per Pechino Express e punta a oltre il 9% di share

12 settembre 2017

Il direttore Ilaria Dallatana: “Dal 2015 al 2016 l’età media del pubblico della rete è diminuita di 4 anni. Vogliamo posizionarci come terza rete nazionale”

di Valeria Zonca


Riparte domani in prima serata su Rai 2 l’adventure game Pechino Express, giunto alla sesta edizione.

“Una prova che si tratta di un brand con un concept forte capace di fidelizzare il pubblico, capace ogni anno di proporre cast mai banali e luoghi speciali che creano curiosità su popolazioni lontane, senza dimenticare l’eccellenza del team di produzione – ha introdotto ieri alla conferenza stampa di presentazione del programma il direttore della rete Ilaria Dallatana -. Pechino Express ha in sé il principio dell’intrattenimento ‘da servizio pubblico’”.

Al timone del programma ci sarà ancora Costantino della Gherardesca (che per la seconda rete Rai condurrà Sbandati in seconda serata e Matrimoni improbabili nel 2018, ndr).

Nelle 10 puntate in palinsesto (sempre il mercoledì sera a eccezione della seconda settimana con un doppio appuntamento il 19 e il 20 settembre), le otto coppie in gara si sfideranno on the road in un viaggio di 6 mila chilometri che farà tappa in Oriente tra Filippine, Taiwan e Giappone.

“È un programma che sa innovare e fotografare il contemporaneo: aprirsi verso il mondo è un’esigenza fondamentale della tv – ha detto il conduttore -. In questo contesto la rete non può essere ignorata anche perché intercetta il pubblico più giovane”.

Costantino della Gherardesca

“Tutta la programmazione di Rai 2 del prime time punta su un appeal che amplifica il contenuto fuori dalla tv; dal 2015 al 2016 l’età media del pubblico è diminuita di 4 anni, dato molto considerevole trattandosi di ascolti grandi – ha aggiunto Dallatana -. La media dello scorso anno era di 2,2 milioni di spettatori con il 9,2% di share, dato molto importante vista la concorrenza del GF Vip e della fiction di Rai 1. Le fasce di età con share alte sono uomini e donne dagli 8 ai 44 anni, quindi andiamo dai teen ai giovani adulti: un profilo eccellente per Rai”.

Rai Radio 2 è media partnership della trasmissione: la musica invaderà il viaggio attraverso il Sol Levante dei protagonisti di Pechino Express, con ‘Indovina la canzone’, il gioco interattivo che coinvolgerà i telespettatori più attenti, ma anche i più veloci, che dovranno individuare brani musicali del programma tv e rispondere sul sito radio2.rai.it.

Le interazioni tra i due media continueranno nei programmi tra cui KGG, dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 16, che ospiterà Costantino e tutti gli eliminati, per un confronto a caldo e in esclusiva per Radio2.

“La strategia di prodotti crossmediali e la partnership con Radio 2 proseguirà nel corso della stagione anche con altri programmi tra cui Sbandati e Stasera casa Mika”, ha dichiarato Dallatana che, a margine della conferenza stampa, ha espresso soddisfazione per il debutto di Quelli che il calcio (domenica 10 settembre) e per il buon andamento degli ascolti di Camera Cafè.

“Abbiamo anche avuto una bella estate, nonostante l’assenza delle Olimpiadi, posizionandoci come terza rete nazionale, cosa che resta l’obiettivo di questa stagione in partenza, che attende l’arrivo di Nemo il 28 settembre e di Sbandati, in seconda serata tra due settimane”, ha concluso.