Sassoli de Bianchi (Upa): “Confermata la previsione di chiusura 2017 a +1,8%”

6 settembre 2017

Lorenzo Sassoli de Bianchi

di Cinzia Pizzo


“Le nostre previsioni di ripresa dei consumi e di uscita dalla recessione annunciate nel corso dell’incontro Upa dello scorso luglio sono confermate. Dopo la chiusura positiva dello scorso anno, confermiamo la chiusura 2017 pari al +1,8%. Un risultato molto positivo per un anno dispari, ovvero privo di grandi eventi sportivi come Europei e Mondiali di calcio”.

È il commento del presidente di Upa Lorenzo Sassoli de Bianchi sull’andamento del mercato pubblicitario in Italia, rilasciato a margine della conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2017 Best Brands Italia.

Analizzando gli investimenti pubblicitari sui singoli mezzi, “la radio registra un andamento molto positivo – ha proseguito il presidente Upa -. La tv è in recupero nella seconda parte dell’anno e crescerà sopra l’1% trainando il mercato pubblicitario. Al mezzo televisivo sono destinati più del 50% degli investimenti in adv. Complessivamente positivo internet, con previsioni di chiusura d’anno del +6/7%. Trend ancora negativo per l’outdoor e per la stampa, ma per quest’ultimo mezzo emerge una prospettiva di recupero che dovrebbe derivare dal decreto attuativo sugli incentivi fiscali per gli investimenti pubblicitari incrementali a favore di riviste e giornali che dovrebbe dare un po’ di respiro a un settore in sofferenza”.

Sollecitato sulle recenti polemiche innescate dallo spot Buondì Motta, Sassoli de Bianchi ha commentato brevemente definendola una “campagna situazionista, originale per un settore come quello alimentare”.