La startup NoiBot lancia il primo servizio chatbot per WhatsApp

4 settembre 2017

Negli ultimi mesi si è assistito a un exploit dei chatbot utilizzati sulla piattaforma Messenger di Facebook. In tema chatbot, una delle realtà italiane maggiormente innovative è NoiBot, il cui obiettivo è quello di investire sempre di più su R&S per implementare nuove idee.

NoiBot può essere considerata la prima startup innovativa in Italia ad aver implementato il servizio automatizzato di invio di news e aggiornamenti tramite WhatsApp, l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata in Italia.

Attraverso questo sistema sarà possibile gestire in modo del tutto automatico l’invio massivo di messaggi, immagini, video e link, ma anche le liste utenti, le attivazioni e le disattivazioni, con ciò garantendo un’evidente ottimizzazione in termini di tempo e risorse.

Chiunque può testare il chatbot autonomo e interattivo su WhatsApp in versione ‘demo’ sul sito www.noibot.com.

Per esempio, è possibile conversare sulle caratteristiche dei chatbot, sul come attivare il servizio, chiedere di parlare con lo staff di NoiBot (anche al fine di ricorrere a una fase di test per chi volesse implementare tale sistema per la propria azienda), rispondere ai convenevoli e creare empatia e molto altro ancora.

Qualora invece non dovesse riconoscere specifiche richieste, l’utente verrà messo in contatto con il primo operatore di NoiBot disponibile.