Buondì Motta colpisce dal cielo con Saatchi & Saatchi

30 agosto 2017

Chi ancora dubita che una colazione golosa possa essere anche leggera ha due alternative per rimediare: provare Buondì Motta o imparare prudentemente a tacere.

Il suggerimento piove letteralmente dal cielo grazie alla nuova e irriverente campagna pubblicitaria del brand firmata Saatchi & Saatchi, on air dal 27 agosto con una pianificazione media a cura di PHD Italia.

L’inconfondibile merendina Motta torna in comunicazione con tre spot che cavalcano il registro pungente, ironico e sopra le righe del brand per dimostrare un dato di fatto: la colazione che combina soddisfazione del gusto e leggerezza esiste e accompagna da generazioni gli italiani di tutte le età.

Protagonista dei tre episodi, declinati nei formati da 15 e 30 secondi, è una simpatica bambina che reclama con insistenza una colazione che sia “leggera ma decisamente invitante” per soddisfare finalmente il suo desiderio di leggerezza e golosità.

La richiesta si scontra con l’incredulità dei suoi interlocutori – madre, padre e postino – che manifestano apertamente il loro scetticismo sull’eventualità che una tale colazione esista azzardando un’incauta scommessa. Sono le loro ultime parole famose: subito dopo, infatti, vengono centrati da oggetti mastodontici piovuti dal cielo.

La storia s’interrompe prematuramente, sostituita da un cartello che sottolinea la straordinarietà dell’accaduto (‘La pubblicità riprenderà il più presto possibile’) e, allo stesso tempo, celebra la golosità e la leggerezza di una colazione con Buondì Motta mentre sulla merendina in primo piano piovono, sibilando, gli iconici cristalli di zucchero.

I tre spot saranno veicolati con modalità distinte sia in tv, sulle principali emittenti nazionali e satellitari, sia sui canali social e digital.

La campagna social include due attività ispirate ai tre episodi degli spot: 3 canvas dedicati ai soggetti mamma, papà e postino, che permettono agli utenti di immergersi nelle scene dello spot in stile cartoon e 3 creatività ad hoc che permettono agli utenti di interagire e divertirsi con il contenuto social grazie alla possibilità di generare nei commenti irriverenti gif a tema.

Gli utenti, infatti, potranno divertirsi a scrivere il nome di un oggetto qualsiasi che completi la frase ‘Lo colpisca…’ autogenerando una gif in cui l’icona dell’oggetto indicato colpirà a turno i tre soggetti della campagna come risposta interattiva immediata. La gestione dei canali social del brand è curata da MSL Group Italia.

Al progetto hanno lavorato per Saatchi & Saatchi l’executive creative director Agostino Toscana, i direttori creativi Alessandro Orlandi e Manuel Musilli, i deputy creative director Nico Marchesi (art) e Riccardo Catagnano (copy). La produzione è di Filmmaster Productions con regia di Ben Callner.