Radio Subasio entra in radio Mediaset per 25 milioni di euro

10 agosto 2017

Pier Silvio Berlusconi e Paolo Salvaderi

Il contratto, che sarà ufficializzato a settembre, prevede altri 5 milioni complessivi nel caso di raggiungimento degli obiettivi di ascolto

 

Pier Silvio Berlusconi (nella foto con Paolo Salvaderi, ad di Radio Mediaset), in occasione della presentazione dei palinsesti autunnali di Mediaset, aveva annunciato la trattativa avviata  per l’acquisto di Radio Subasio, emittente del Centro Italia. Secondo Radiocor Plus l’accordo è stato siglato nei giorni scorsi, sancendo il passaggio di Radio Subasio e di Radio Aut in Radio Mediaset, che già comprende R101, Radio 105 e Virgin Radio oltre ad avere una partnership con Radio Monte Carlo, per un corrispettivo di 25 milioni di euro.

A vendere le due società, cui fanno capo Radio Subasio, Radio Subasio+ e Radio Suby, sono stati Rita e Marco Settimi, figli del fondatore che negli anni 70 lanciò l’emittente.

Il contratto, che da Cologno sarà ufficializzato a settembre, prevede che Mediaset versi ai venditori altri 5 milioni complessivi nel caso in cui le emittenti del gruppo – e in particolare R101, Radio105 e Subasio – raggiungano nei prossimi anni alcuni obiettivi specifici di ascolto nelle regioni di Lazio, Campania, Umbria, Toscana e Marche.

In particolare, i primi 3 milioni aggiuntivi dovranno essere pagati da Radio Mediaset se nel 2018 gli ascoltatori del quarto d’ora medio toccheranno almeno quota 300mila. Ulteriori 2 milioni saranno corrisposti se nel 2020 tale questo livello di ascolto si attestasse almeno a 325mila, sempre nel quarto d’ora medio.