iProspect Italia: Simona Petti nuova managing director

28 luglio 2017

Simona Petti

Dentsu Aegis Network Italia, il gruppo guidato da Paolo Stucchi, ha annunciato ieri un’importante novità: Simona Petti assume il ruolo di managing director di iProspect Italia.

Originaria di Roma, con una laurea in Scienze della Comunicazione, Petti si è avvicinata al modo del digital marketing già durante gli anni dell’università, collaborando con una piccola agenzia focalizzata sulle attività SEM/SEO. Dopo la laurea, si è trasferita a Milano dove ha potuto consolidare l’expertise acquisita, per poi allargare le sue competenze alla comunicazione digital a 360°. Ha lavorato per circa 7 anni in GroupM, prima in Mediacom, poi in Mindshare, dove è rimasta fino al 2014, anno in cui è entrata in Vodafone.

“L’arrivo in Dentsu Aegis Network ha rappresentato per me un’importante opportunità e ora mi aspetta una sfida avvincente. iProspect è una realtà attiva e innovativa in ambito performance marketing. Partiamo da un livello di assoluta eccellenza, grazie a una combinazione di persone di talento, capacità analitiche e tecnologia. Come managing director, voglio continuare a mantenere alti gli standard di qualità, accrescere ulteriormente la nostra natura performance, per essere sempre più vicini al business dei nostri clienti e contribuire al processo trasformativo del nostro gruppo”, ha dichiarato Petti.

“Sono sicuro che grazie ai suoi valori, alla sua professionalità e visione sarà capace di guidare l’innovativo progetto di iProspect”, ha commentato Mariano Di Benedetto, chief digital officer di Dentsu Aegis Network, che nel suo ruolo di responsabile del digitale del gruppo, ha il compito di guidare tutte le operation per creare una cultura condivisa orientata all’eccellenza e all’innovazione.

“In questi anni abbiamo portato la proposizione digitale di Dentsu Aegis Network ai vertici in Italia e all’interno del nostro network, grazie alla qualità delle persone, dimostrando che il digitale genera risultati di business. La sfida che ci attende è ambiziosa: offrire qualità, trasparenza, credibilità e valore per i clienti, il mercato e la società. Il digitale è un driver di crescita per il nostro Paese ed è un privilegio giocare questa partita con i migliori talenti sul mercato”, ha concluso il manager.