Microsoft: ricavi e utili in crescita grazie al cloud

24 luglio 2017

Satya Nadella

Microsoft ha chiuso il quarto trimestre dell’esercizio 2016/2017 con ricavi per 23,32 miliardi di dollari, in aumento del 13% rispetto ai 20,61 miliardi ottenuti nel corrispondente periodo dell’esercizio precedente, grazie alla crescita ottenuta nella divisione cloud.

La società ha messo a segno profitti netti per 6,51 miliardi di dollari, in rialzo dai 3,12 miliardi dell’esercizio precedente. I ricavi sono cresciuti a 24,7 miliardi.

“L’innovazione attraverso le nostre piattaforme cloud ha contribuito a registrare dei solidi risultati nel trimestre” ha commentato Satya Nadella, ad di Microsoft.

Nel dettaglio, le attività cloud hanno registrato ricavi in aumento dell’11% pari a 7,4 miliardi grazie ad Azure (+97%).

Le vendite della divisione ‘More Personal Computing’, che include risultati derivanti da licenze del sistema operativo Windows, da prodotti come telefoni e Surface, dalla console Xbox, sono calate del 2% a 8,8 miliardi di dollari.

Il business legato ai videogiochi “è ora pari a oltre 9 miliardi di dollari e cresce in modo redditizio”, ha commentato Nadella.

Il fatturato della divisione ‘Productivity and Business Processes’ che comprende il pacchetto Office e LinkedIn, è salito del 21% a 8,4 miliardi; il social network per professionisti ha contribuito per 1,1 miliardi nel trimestre a livello di fatturato ma ha registrato 361 milioni di perdite.