GrandPrix Relational Strategies, rinnovata la partnership con Assocom e Pr Hub. Early Bird fino al 10 agosto

24 luglio 2017

Stefano Del Frate

di Serena Poerio


È fissata al 10 agosto la data entro cui poter usufruire della possibilità di accedere all’Early Bird (10% di riduzione per due o più iscrizioni di lavori, ndr) dell’International GrandPrix Relational Strategies, il Premio dedicato alle tecniche più innovative ed efficaci del relational marketing targato TVN Media Group (relationalstrategiesgrandprix.com/it).

L’evento, giunto alla sua 24esima edizione, racconta l’evoluzione di un mercato sempre più complesso e in costante movimento. Proprio nell’ottica di rappresentare il settore valorizzando il meglio della comunicazione relazionale è stata confermata anche nel 2017 la piena partnership con Assocom e Pr Hub. Un’unione, che fa la forza.

“La nostra associazione ha ritrovato vigore e interesse sulla scia della nuova comunicazione che necessita di confronto e collaborazione per poter riuscire – ha dichiarato a Today Pubblicità Italia Stefano Del Frate, direttore generale di Assocom -; non poteva esimersi dall’appoggiare uno dei premi storici del mercato che ha sempre saputo rappresentare lo stato dell’arte del settore, sia in termini creativi, che in termini strategici. Un punto di riferimento per le aziende che devono orientarsi su un mercato in veloce cambiamento e per le agenzie stesse che hanno modo di verificare l’attualità e il potenziale delle proprie proposte. Tutto questo lo abbiamo trovato nella formula del GrandPrix Relational Strategies, nella convinzione che questo premio rappresenterà sempre di più la nuova comunicazione”.

In ottica di una sempre più elevata articolazione dei progetti di comunicazione che rispondono a nuovi bisogni con nuove tecniche, il relational marketing si inserisce con una veste tutta nuova.

“Credo – ha aggiunto il direttore generale – possiamo facilmente concordare sul fatto che gli aspetti relazionali della comunicazione siano stati la vera rivoluzione avvenuta nell’ambito della comunicazione commerciale”.

E ha proseguito: “Oggi la maggior parte delle campagne tiene conto degli aspetti relazionali della comunicazione, quando fino a poco tempo fa le limitazioni imposte dei mezzi di massa imponevano messaggi one-way. Quindi le agenzie hanno dovuto acquisire nuove competenze che spaziano dal media all’impostazione tecnica, alla necessità di un nuovo rigoroso coordinamento strategico quanto più il messaggio diventa articolato. Alle sempre attuali necessità di generare impatto, si associa oggi, in maniera imprescindibile, la necessità di ottenere l’engagement dell’ascoltatore, per portarlo a fare un’azione concreta: un click, un’azione, o anche un acquisto. Per dirlo nel linguaggio di oggi: Relational Rules. Per la prima volta dagli albori del direct marketing possiamo dire di conoscere le persone a cui ci stiamo rivolgendo, anche se non per nome, ma in base ai loro interessi e comportamenti”.

PR, digital, eventi, promo e dm: discipline che trovano nuove modalità di espressione all’interno del relational marketing, con il digitale a fare da collante in maniera trasversale.

“Alla base di questa rivoluzione relazionale – ha concluso Del Frate -, un’enorme mole di dati e di tecniche di comunicazione che necessitano di una sapiente regia di programmazione e sintonia nella costruzione del contenuto. Le diverse tecniche di attuazione della comunicazione tornano di attualità come pezzi di un mosaico unico, realizzando le aspirazioni di comunicazione integrata che per anni sono state sui vessilli di tutte le agenzie. Una più matura consapevolezza delle opportunità rappresentate da ciascuna tecnica, un nuovo ruolo strategico rivendicato dalle agenzie di PR estendono al marketing l’expertise acquisita nella gestione della reputazione di marca”.

In ottica di una sempre maggiore internazionalizzazione è stato rinnovato anche per questa edizione il gemellaggio con il premio Europeo IMC Awards, organizzato da EACA, European Association of Communication Agencies.

I vincitori dei 22 premi di categoria dell’International GrandPrix Relational Strategies potranno accedere di diritto a rappresentare l’Italia nei corrispondenti premi di categoria IMC Awards, previa regolare iscrizione all’IMC Awards.

Per il primo anno il Premio di TVN Media Group allarga i propri orizzonti e sancisce la partnership con l’Osservatorio Branded Entertainment.

Rinnovati, a testimonianza di un Premio che integra le diverse forme di comunicazione, gli accordi con Iab Italia e Print Power.