Aipem vince la gara per le attività di comunicazione dell’Ersa

19 luglio 2017

Stefano Mainardis (senior art director), Daria Biasizzo (senior art director), Maurizio Clemente (senior copywriter), Nicola Donda (amministratore delgato e creative digital strategist), Susanna Fontana (reputation manager), Stefano Sebastianelli (amministratore delgato e digital business director)

Per il prossimo biennio, l’Ersa (ente regionale per lo sviluppo agricolo del Friuli Venezia Giulia) comunicherà con Aipem: dopo una gara a cui hanno partecipato diverse agenzie, la sigla di Paolo Molinaro si è aggiudicata la gestione delle iniziative di comunicazione e promozione in Italia, un programma di attività molto ampio e importante che prevede la partecipazione a fiere, mostre ed eventi: dal Giro d’Italia a Vinitaly, dalla Barcolana al Collisioni Festival di Barolo, dal Friuli Doc all’Artigiano in Fiera di Milano, e molti altri.

Con questo importante incarico l’agenzia udinese rafforza la riconosciuta specialità nel settore food: nel proprio portafoglio clienti, infatti, Aipem annovera le Latterie Friulane (Parmalat), il Consorzio di Tutela del Formaggio Montasio, i prodotti senza glutine Piaceri Mediterranei, i surgelati bofrost, le pizze Roncadin e i salumi Bechèr, tutti marchi a diffusione anche internazionale e verso i quali l’agenzia della mela verde offre servizi di comunicazione a 360°, dall’adv classico alle digital PR, dall’organizzazione di eventi all’e-commerce, dal packaging ai social media.

“Il 2017 – dichiara Molinaro – si va configurando come un anno di grande ripresa e interesse, almeno per la nostra agenzia: in parte è frutto della ritrovata fiducia delle aziende nei confronti della comunicazione, in particolar modo di quella digital, ma soprattutto è il risultato della nostra capacità di essere vicini alle aziende, con flessibilità, nelle loro esigenze di business, anche aggiornandoci sul fronte delle nuove tecnologie. Un modello organizzativo che ci piace identificare con il claim ‘Know-WOW’, e che recentemente ci ha permesso non solo di acquisire importanti commesse come quella dell’Ersa, ma anche di potenziare l’organico con l’inserimento di nuove figure creative a supporto delle attività BTL, degli eventi e del content management”.