Agenzie creative in corsa per la comunicazione di Eolo

19 luglio 2017

di Andrea Crocioni


Secondo quanto risulta a Today Pubblicità Italia, Eolo, operatore di telecomunicazioni specializzato in banda larga dal 1999, avrebbe dato il via a una gara per selezionare l’agenzia creativa che dovrà creare le prossime campagne del brand.

Fondata nel 1999, la società, in origine NGI, è cresciuta diventando un leader nel campo della banda ultra- larga per il mercato residenziale e delle imprese, con il suo core business nei servizi di connettività wireless.

Proprio in questo campo Eolo ha raggiunto il ruolo di punto di riferimento, puntando su soluzioni ad alto contenuto tecnologico che hanno consentito all’azienda di portare la connessione veloce a internet anche nelle aree più impervie del Paese.

Oggi, l’operatore può vantare una customer base a livello nazionale di oltre 220.000 clienti attivi. Un tema chiave della gara lanciata dall’operatore sarebbe proprio la comunicazione della vicinanza dell’azienda al territorio che dovrebbe essere espressa attraverso campagne radio, stampa, affissioni, attività a livello locale e operazioni di co-marketing.

Il pitch, che avrebbe coinvolto inizialmente 5 agenzie, sarebbe in fase avanzata e vedrebbe ancora in corsa solo tre strutture creative. Eolo rappresenta uno dei pochi operatori di telecomunicazioni a capitale interamente italiano: gli azionisti sono il fondatore Luca Spada per il 55% e Gruppo Elmec per il 45%.

La società, che ha il suo head quarter a Busto Arsizio (Varese), nell’anno fiscale che si è chiuso lo scorso 31 marzo 2017, ha registrato ricavi per 75 milioni di euro, in crescita del 32% rispetto all’anno precedente.