‘The Handmaid’s Tale’ in anteprima esclusiva TimVision

17 luglio 2017

The Handmaid’s Tale, la serie televisiva che ha appena ottenuto 13 nomination agli Emmy Awards 2017, arriva su TimVision in anteprima esclusiva per l’Italia.

Da settembre infatti i clienti della piattaforma potranno vedere l’originale produzione americana che ha riscosso un incredibile successo di pubblico e critica in tutto il mondo, grazie all’accordo siglato con MGM per la distribuzione sulla tv on demand di Tim.

La serie è ispirata all’omonimo romanzo di Margaret Atwood tradotto in Italia con il titolo ‘Il racconto dell’ancella’, ha debuttato negli Usa ad aprile 2017 su Hulu dove ha riscontrato un successo senza precedenti.

L’importante accordo va ad aggiungersi a quelli già siglati da Tim con altri player del settore e costituisce un ulteriore tassello della strategia di TimVision volta al continuo arricchimento e ampliamento del catalogo per offrire agli abbonati contenuti sempre più di qualità.

The Handmaid’s Tale è una nuova produzione originale in 10 episodi incentrata sulla figura dell’ancella Difred (proprietà di Fred, il suo Comandante) e narra di un futuro distopico non troppo lontano.

Gli Stati Uniti d’America sono caduti in favore della società di Gilead, uno Stato totalitario, militarizzato e misogino guidato da estremisti religiosi in cui le donne vengono considerate come oggetti di proprietà dello Stato, private di qualsiasi diritto.

Le ancelle, uniche fertili fra tutte le donne rimaste sul pianeta, vivono nella residenza del Comandante in una sorta di schiavitù e chiamate a ripopolare un mondo ormai distrutto da guerre, terrorismo ed eventi naturali.

Grazie alla collaborazione sempre più stretta con i principali produttori e distributori internazionali, in autunno arriveranno in esclusiva su TimVision, oltre a The Handmaid’s Tale, molte nuove premiere: The Good Fight, l’atteso spin-off della serie The Good Wife, scritta e ideata per una fruizione on demand.

Altra novità dell’autunno sarà Snatch, prodotta da Sony Pictures Television e lanciata negli Stati Uniti sulla piattaforma Crackle la serie tv basata sul celebre omonimo film del 2000 firmato Guy Ritchie.

Tra le premiere si segnala anche Mary Kills People, di Entertainment One e Cameron Pictures, drama controverso e provocatorio con Richard Short e Caroline Dhavernas nei panni della dottoressa Mary Harris, una madre single stressata dal lavoro di giorno, che di notte si trasforma in un ‘angelo della morte’.

Inoltre, in esclusiva solo su TimVision, arriverà la quinta stagione di Vikings, il dramma storico ideato da Michael Hirst ormai diventato un cult e la seconda stagione di Graves, di Lionsgate Television, la serie tv dramedy con Nick Nolte assoluto protagonista nei panni di un disastroso ex presidente USA che non conosce il politically correct.