TripAdvisor e Deliveroo portano il food delivery in tutta Europa, Medio Oriente e in Asia Pacifica

12 luglio 2017

TripAdvisor, il sito di viaggi più grande al mondo, e Deliveroo, il servizio di food delivery on-demand, hanno annunciato l’integrazione del network di ristoranti di Deliveroo con la app mobile, il sito mobile e il sito desktop di TripAdvisor in 12 Paesi di Europa, Medio Oriente e Asia Pacifico.

Gli utenti che cercheranno ristoranti su TripAdvisor avranno la possibilità di ordinare a domicilio dagli oltre 20.000 ristoranti partner di Deliveroo in 12 Paesi e più di 140 città.

Cliccando sul tasto ‘Ordina Online’ mentre si consulta la pagina di uno dei partner di Deliveroo su TripAdvisor, gli utenti verranno ri-direzionati sulle piattaforme online o mobile di Deliveroo per poter completare l’ordine rapidamente e facilmente.

L’integrazione con Deliveroo espande il servizio di food delivery di TripAdvisor in 12 nuovi Paesi: Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Spagna, Italia, Belgio, Paesi Bassi, Emirati Arabi Uniti, Singapore, Hong Kong e Australia.

“Attraverso questa partnership con Deliveroo vogliamo offrire ai ristoranti su TripAdvisor un nuovo strumento per interagire con la nostra community, sia a casa sia in movimento. TripAdvisor è già una piattaforma di marketing estremamente efficace per i ristoratori e nuovi servizi come il food delivery creano un valore aggiunto per loro così come per i consumatori – ha dichiarato Bertrand Jelensperger, Senior Vice President, TripAdvisor Restaurants -. Che si tratti di leggere recensioni, prenotare un tavolo con TheFork oppure ordinare cibo a domicilio con Deliveroo, il nostro obiettivo è che TripAdvisor funga da vero e proprio emporio per i clienti di ristoranti di tutto il mondo”.

“Noi di Deliveroo siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per portare ottimo cibo a casa delle persone – ha dichiarato Will Shu, fondatore e ceo di Deliveroo -. Siamo entusiasti della collaborazione con TripAdvisor che permetterà ai nostri clienti di ordinare cibo squisito dai migliori ristoranti locali ovunque siano nel mondo”.

I termini e la durata dell’accordo non saranno divulgati.