Think Digital: un nuovo modello per le imprese nell’era rivoluzione digitale

11 luglio 2017

Massimo Beduschi, ceo di GroupM

Tecnologia e rivoluzione digitale hanno avviato un inarrestabile processo di cambiamento all’interno delle imprese.

Questo fenomeno, unitamente ai cambiamenti epocali della nostra società, ha fortemente modificato i comportamenti umani e le relazioni tra impresa e cliente, con radicali conseguenze nell’area della comunicazione.

Think Digital – l’evento organizzato da GroupM e The European House Ambrosetti per il 13 luglio a Milano, rigorosamente su invito – si pone l’obiettivo di fornire un punto di vista qualificato, offrire linee guida per il futuro della comunicazione e indicare il nuovo modello per garantire competitività alle imprese, grazie anche ai contributi di figure professionali di rilievo del settore.

L’incontro è rivolto principalmente ai chief executive officer: in un mondo in cui la rivoluzione digitale ha attribuito al consumatore un ruolo sempre più rilevante, i ceo sono infatti chiamati in maniera crescente a presidiare personalmente la comunicazione a supporto del business.

All’incontro parteciperanno, tra gli altri: Massimo Banzi, co-fondadore di Arduino; Norm Johnston, digital prophet di GroupM; Giorgio Metta, vice direttore scientifico dell’Istituto italiano di tecnologia; Philip Missler, director Amazon Media Group DE e IT; Fabio Vaccarono, managing director di Google Italia.

Per informazioni: groupm.com/think-digital-17.