BrandMade vince la gara Fisar e punta al raddoppio del fatturato a fine 2017

7 luglio 2017

Alberto Gugliada e Marco Schifano

di Claudia Cassino


Quindici dipendenti, oltre 30 collaboratori e un fatturato in crescita esponenziale anno su anno: dal +38% del 2016 al +50% del primo trimestre 2017, fino al raddoppio previsto per la fine del 2017 quando il giro d’affari supererà il milione di euro.

Sono i numeri di BrandMade, la digital advisory agency di Trilud Group nata nel 2013, che ha presentato ieri per la prima volta i risultati raggiunti e le novità in arrivo.

Tra queste la vittoria della gara Fisar, Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori, che ha affidato all’agenzia il progetto biennale di comunicazione strategica per il consolidamento digitale e il rilancio del brand.

“BrandMade nasce con un DNA digitale ma il suo approccio è omnicanale. Superata la fase di start up ha raggiunto un posizionamento solido, grazie alla sua capacità di intercettare i rapidi cambiamenti in atto nel mondo del marketing e nella comunicazione”, ha sottolineato Alberto Gugliada, amministratore delegato di Trilud Group, la digital media company che integra anche le società Trilud Publishing e la concessionaria pubblicitaria Tg|Adv.

“Per costruire ogni progetto partiamo dall’azienda stessa, per capire i suoi bisogni e creare contenuti di qualità efficaci e coerenti”, ha aggiunto Marco Schifano, managing director di BrandMade.

Per garantire un’offerta integrata, BrandMade si è strutturata in due distinte unit, Advisory e Production: la prima orientata a fornire il servizio di consulenza strategica, la seconda improntata alla produzione di contenuto digitale (e non solo) in ogni sua forma.

Raccontare i brand in modo efficace e personalizzato, unendo consulenza e produzione di contenuti – online e offline – è la mission di BrandMade, la digital advisory agency di Trilud Group che, dal 2013, ha intercettato le nuove richieste del mercato, evolvendo la propria offerta di comunicazione e marketing e ritagliandosi uno spazio sempre più importante nel settore, come dimostra la sua crescita esponenziale.

A consolidamento dell’offerta di servizi e consulenza strategica, inoltre, BrandMade ha costituito un Osservatorio Digitale, di cui si avvale per l’identificazione di trend e la costruzione di strategie digitali efficaci.

“La nostra evoluzione, da partner tecnologico e creativo a consulente strategico, è stata naturale ed è ora declinata su 3 punti chiave: innovazione, time to market e attenzione al cliente – ha precisato Schifano -. Questo approccio dinamico e flessibile ci consente di stare sempre al passo con i grandi e piccoli cambiamenti del mondo della comunicazione ed essere un punto di riferimento nello sviluppo di progetti capaci di integrare la tradizione dell’offline con le nuove dinamiche dell’online e dell’unconventional, guidando i clienti al meglio nei loro investimenti e garantendogli una misurazione del ROI sempre più precisa”.

Marco Schifano (al centro) e parte del team di BrandMade

Sono sempre più le aziende che scelgono di avvalersi di BrandMade per comunicare se stesse e i loro valori, fino ad arrivare a oltre 20 case study all’anno: da Microsoft a YAM112003, da Lambert + Associates a Rizzoli Libri, da Svizzera Turismo a Roger Vivier, da Spin Master a Fisar – Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori – di cui BrandMade ha appena vinto la gara per un progetto di comunicazione strategica per il consolidamento digitale.

La Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori, che da oltre 40 anni sostiene e promuove la cultura del vino, ha affidato a BrandMade il restyling della sua immagine coordinata e dell’identità digitale, ma anche lo sviluppo di una strategia digitale e social sui canali proprietari, la content strategy e il coordinamento dell’ufficio stampa (in partnership con Mongini Comunicazione).

Sul nuovo sito, interamente progettato secondo i più moderni canoni di user experience, i contenuti Fisar vengono riposizionati con una nuova mappatura, attraverso un mix strategico tra logiche SEO e identità stilistica del brand, diventando immediatamente raggiungibili e fruibili

sia per gli appassionati della cultura del vino che cercano un punto di accesso al mondo enoico, sia per soci e professionisti alla ricerca di opportunità professionali, corsi di aggiornamento e news. Ampio spazio ai contenuti didattici grazie alla nuova wine room che raccoglie glossari e terminologia utili ai soci in essere e potenziali, la sezione abbinamenti per gli appassionati che si stanno avvicinando al mondo del vino. Sono i Sommelier Fisar a diventare protagonisti di un progetto editoriale basato sul racconto del territorio e dell’ esperienza enoica: attraverso la selezione di ‘inviati speciali’ all’interno delle Delegazioni prende vita un reportage sugli itinerari più affascinanti alla scoperta dei vini italiani.

“Fisar è in un momento di grande evoluzione all’interno del panorama enologico italiano – ha dichiarato Graziella Cescon, presidente Fisar -. BrandMade si è dimostrata il partner ideale per capire le nostre necessità, guidandoci attraverso un piano strategico efficace, versatile e dinamico con una consulenza a 360°. Il risultato è un progetto di comunicazione integrato e multicanale, che ridisegna il nostro spazio digital per massimizzare il coinvolgimento di appassionati e professionisti che hanno scelto Fisar come formatore/informatore autorevole sul mondo del vino”.