Mediaset, i palinsesti rafforzano i programmi di punta. Crescono le produzioni originali

7 luglio 2017

Sono stati presentati il 5 luglio a Monte Carlo i palinsesti di Mediaset dell’offerta televisiva 2017-2018. tendenzialmente vengono rinnovati e rafforzati i programmi di punta, ma è stata raccontata anche una nuova linea di potenziamento delle fiction e la crescita di produzioni originali di intrattenimento, fiction e informazione. A presentare il nuovo volto della tv generalista Marco Paolini (nella foto), direttore generale Palinsesto e distribuzione, Alessando Salem, dg Contenuti e Mauro Crippa, dg Informazione di Mediaset.

“Canale 5 mantiene la leadership con una share sulle 24 ore di 16,6% sul target 15-64 anni, mentre Italia 1 è leader sulle fasce di età 15-19, 20-24, 25-34, 35-44. La share complessiva di Mediaset delle 24 ore sul target commerciale è del 38,8% – ha spiegato Paolini -. Le serate autoprodotte cresceranno dalle attuali 241 a 281 nella prossima stagione, con 93 sulla rete ammiraglia, 96 su Italia 1 e 92 su Rete 4”. Si tratta, settimanalmente, di 5 serate su Canale 5 e di almeno quattro sulle altre due reti generaliste.
“Abbiamo nel dna la capacità di realizzare contenuti originali – ha detto Salem – che attualmente è l’unica proposta capace di attirare che si tratti di fiction, informazione o intrattenimento, ma la vera sfida è quella della fiction. Vogliamo rinnovare la modalità del racconto con storie contemporanee, abbiamo sempre avuto un presidio storico su Canale 5 che negli ultimi due anni ha un po’ perso la spinta propulsiva per diversi motivi: dal moltiplicarsi dell’offerta che ha creato una overdose del genere alla crisi economica, che ci ha costretto a contingentare gli investimenti. Ora intendiamo investire su un nuovo piano editoriale, innovare partendo dai nostri valori originali”. Secondo Crippa, “l’informazione sulla tv generalista è più viva che mai: secondo Istat il 90% degli italiani si informa attraverso la televisione e l’indice di affidabilità sui mezzi tradizionali è del 40%, mentre quella dei social è del 24%. La filiera dell’informazione Mediaset si compone di 7.600 ore di prodotto all’anno con il sistema All News, TgCom24 che registra una crescita del 24% sugli utenti unici, Tg5 con una share media vicina al 20%, Tg4, Studio aperto, con una share media del 17% sul target 15-34, e con l’infotainment di Mattino Cinque, Pomeriggio Cinque, Domenica live, Verissimo, Tiki Taka, Quarto grado, Quinto elemento. 45 milioni di spettatori ogni mese, che spendono almeno 1 minuto sulle nostre testate: vogliamo parlare a tutti con una informazione precisa, puntuale e rigorosa”.

Dopo due annidi rinvii, il gruppo del Biscione ha annunciato l’arrivo nel 2018 di Adrian, il film di animazione scritto e diretto da Adriano Celentano proposto su Canale 5 in 13 episodi. Sulla rete ammiraglia tornerà Maria De Filippi con Tu sì que vales, C’è posta per te, Amici il sabato sera, Paolo Bonolis con Music (tre serate evento dedicate alla musica) e Chi ha incastrato Peter Pan? In una versione rinnovata. Previste anche nuove edizioni di House party e del Grande fratello Vip. Quattro le novità assolute tra le fiction: Rosy Abate, L’isola di Pietro con Gianni Morandi, La serie Liberi sognatori con 4 film su altrettanti personaggi eroici della cronaca italiana e Immaturi-La serie firmata da Paolo Genovese. Tra i ritorni: Ultimo, Le tre rose di Eva 4, Squadra mobile-Operazione mafia capitale. Non mancheranno film in prima tv, la serie tv evento Victoria e una partita della Champions League in chiaro. Per la seconda serata sono previste 4 produzioni originali: L’intervista e Maurizio Costanzo Show, Matrix e Matrix Chiambretti. Nel preserale: The Wall, nuovo format affidato a Gerry Scotti, Avanti un altro e Caduta libera. Nell’access prime time la 30a edizione di Striscia la notizia. Nel day time confermati Mattino Cinque, Forum, Beautiful, Una vita, Uomini e donne, Il segreto, Pomeriggio Cinque, mentre nel weekend spazio ad Amici, Verissimo, mela verde e Domenica live.

L’autunno di Italia 1 riparte con la riconferma e il potenziamento dei programmi di punta: Colorado con Paolo Ruffini, Le iene con l’arrivo di Nicola Savino e due puntate a settimana, Gogglebox ed Emigratis. Anche per il prime time della rete quattro novità: Big show con Andrea Pucci, la nuova produzione affidata a Savino, il reality Surviving Africa e una nuova produzione di Paolo Bonolis. Lo spot prosegue con Tiki Taka, il campionato Superbike e il tg Sport Mediaset. E ancora film e serie tv in prima tv e una programmazione di stampo familiare il sabato in prime time con animazione e serie tv cult.

Rete 4 vuole essere una ‘finestra sul mondo’ con Dalla vostra parte, Quinta colonna, Il terzo indizio, Quarto grado e Quarto grado domenica. Tra le nuove produzioni destinate alla prima serata: Documentari, un programma di inchieste su fatti storici o di attualità e la docufiction Madre mia con Al Bano. Confermate per la seconda serata Terra, Confessione reporter e Grand tour Italia. Nel day time saranno protagonisti Lo sportello di Forum, Ricette all’italiana, Donnavventura e Parola di pollice verde. (V.Z.)