Sciopping trasforma Forlì in una grande piazza digitale per cittadini e turisti

3 luglio 2017

Dopo una fase di studio e testing, approda online la rete di e-commerce forlivese Sciopping.

Forlì diventa così la prima città italiana ad avere un unico, grande network di negozi digitali.

Il progetto nasce da un’idea dell’agenzia di comunicazione Essere Elite e si sviluppa grazie al lavoro di Forlì nel Cuore, i cui associati sono i primi a poter disporre in esclusiva del servizio.

Grazie a Sciopping, gli esercenti forlivesi possono portare anche in rete la propria attività commerciale, tramite uno shop online dove possono mettere in vendita prodotti e servizi esclusivi, proporre offerte speciali, news e anteprime.

È presente anche una funzione ‘coupon’, con cui si emettono buoni promozionali che il cliente può scaricare in qualsiasi momento sul suo smartphone, per poi ritirarli direttamente in loco. Sono centocinquanta le attività associate a Forlì nel Cuore che sono già attive e il numero è destinato ad aumentare.

Il progetto si sposa alle linee guida sul commercio elettronico tracciate dalle associazioni di categoria su scala nazionale. Sciopping rappresenta un nuovo modo, immediato e tecnologicamente al passo con i tempi, per incrementare i rapporti tra cittadini ed esercenti.

Tutti i servizi, i prodotti e le offerte della città sono a portata di click, 24 ore su 24, sempre visibili sul sito ufficiale forlinelcuore.it e su Facebook.

Sciopping è integrato alla app myCicero, leader in Italia nel settore di mobilità e ticketing, adottata in sinergia dal Comune di Forlì e FMI, con oltre 600.000 utenti registrati.

Tramite myCicero si ricevono sul proprio smartphone informazioni su come muoversi in tutta Italia con i mezzi pubblici, acquistare il biglietto di Start Romagna come quello di Trenitalia, pagare la sosta a Forlì come in moltissime altre città e scoprire gli eventi organizzati nel territorio.

Con i servizi di geolocalizzazione, le attività commerciali e i luoghi di interesse forlivesi diventano semplicissimi da raggiungere, sia in auto sia con il trasporto pubblico, grazie alla partnership con Trenitalia e Start Romagna.