Mosaicoon inaugura l’era della ‘Data-Driven Creativity’

26 giugno 2017

La tech company Mosaicoon, nata in Sicilia e oggi presente in 8 Paesi con oltre 100 collaboratori, apre la sua piattaforma tecnologica SaaS al mercato, consentendo così a brand, creator e agenzie di abbonarsi per ottenere video creativi di alta qualità in modo facile e veloce. La novità è stata annunciata lo scorso 20 giugno alla Terrazza Martini di Milano, durante l’evento ‘Mosaicoon Skyline’, al quale hanno partecipato oltre 50 grandi aziende selezionate.

“Siamo la prima marketing technology company che permette di abbattere la complessità del processo creativo tradizionale, grazie al potere dei dati – spiega a Today Pubblicità Italia Luca Di Persio, Global Marketing & Communication director della società fondata da Ugo Parodi Giusino -. Chiamiamo questo approccio rivoluzionario ‘Data-Driven Creativity’: la nostra piattaforma, infatti, attraverso algoritmi proprietari, è in grado di analizzare e incrociare molteplici dati e suggerire a brand e agenzie collezioni di video creativi, tra format originali e grandi produzioni, immediatamente disponibili per esigenze di content marketing, social media planning e advertising”.

“La piattaforma consente di avere a disposizione una serie di servizi, come il Mosaicoon Specialist, che supporta brand e agenzie in ogni passaggio strategico e operativo. Oppure il tool di tracking, che consente di misurare gli analytics delle varie campagne video e intervenire per migliorare tutti i principali KPIs. I video presenti in piattaforma sono prodotti dai migliori creator a livello internazionale e il loro numero è in costante e rapidissima crescita. Basti pensare che nell’ultimo periodo a livello globale abbiamo acquisito un nuovo creator ogni ora”, conclude Di Persio.

“In termini di strategia commerciale – continua Pietro Ronchetti, Head of Media Agencies, Partnership & Milan Office – abbiamo appena lanciato il nuovo catalogo ‘Director’s’, un’offerta di video premium di qualità altissima e autoriale, che ha già conquistato il favore di grandi aziende come Fastweb. Sono le cosiddette ‘perle d’arte di Mosaicoon’, come amano chiamarle i nostri clienti e partner, e sono visibili su richiesta. Proprio i partner – conclude Ronchetti – sono in questo momento i nostri principali interlocutori. Abbiamo sviluppato uno specifico programma per le loro esigenze: il nostro obiettivo infatti è generare benefici a tutti i soggetti coinvolti nel processo creativo e produttivo, dai clienti alle agenzie, fino ai centri media. Questa è la nostra definizione di impactful company, e il fatto che siamo Facebook Marketing Partner a livello globale, ne è una chiara dimostrazione”. (C.C.)