Eurosport: crescono del 13,5% gli spettatori medi in Italia rispetto al 2016

23 giugno 2017

Eurosport ha annunciato una crescita annuale del 13,5% nel numero di spettatori medi in Italia per la 24 Ore de Le Mans 2017, che si sono collegati per seguire la più antica gara motoristica endurance al mondo, grazie a una copertura integrale dedicata all’evento sempre più avvincente.

L’edizione appena conclusa, inoltre, si è rivelata essere la migliore in termini di ascolto degli ultimi otto anni sul territorio italiano.

Numeri eccellenti anche in Europa, con 585,000 spettatori medi sintonizzati e un +34% nei dati di ascolto rispetto al 2016. Solo una volta negli ultimi dieci anni (nel 2013) il numero di spettatori medi europei è stato più alto.

La Le Mans 2017 ha fatto registrare una reach di 14,5 milioni di spettatori totali in Europa, un dato in crescita del 10% rispetto al 2016, con un picco di 1,811,000 spettatori che ha visto il Porsche LMP Team del tedesco Timo Bernard e dei neozelandesi Brendon Hartley e Earl Bamber tagliare il traguardo da vincitori.

Il costante impegno di Eurosport nel lavorare con talent di assoluto livello ha dato ancora una volta i suoi frutti: il nuovo format della rubrica Le Mans Coach, condotta da Tom Kristensen, nove volte vincitore della corsa, ha infatti registrato una media di 673,000 spettatori in Europa, in crescita del 131% se paragonata allo show ‘24 Minutes’ dello scorso anno.

Peter Hutton, ceo di Eurosport, ha dichiarato: “La passione che i fan hanno per tutte le forme di sport motoristici non smette mai di stupirmi. A Eurosport abbiamo quindi il dovere di offrire loro un prodotto di altissimo livello, cosa che abbiamo fatto per tutta la settimana con una programmazione di grande qualità, impreziosita dal talento e dalle analisi di una leggenda del calibro di Tom Kristensen”.