Getty Images invita il settore a ridisegnare gli stereotipi

23 giugno 2017

Pam Grossman, Lena Waithe, Piera Gelardi, Campbell Addy, Braden Summers

di Laura Buraschi


L’immagine, oggi ancora più di prima, è il linguaggio della nostra epoca: con la crescita delle tecnologie, della connessione e dei social media, ci sono sempre più persone che scattano e condividono foto.

Per questo motivo, le immagini possono essere uno strumento fortissimo nel ridisegnare stereotipi relativi al genere, alla razza, all’orientamento sessuale o religioso delle persone e possono aiutare le marche a essere più coinvolgenti nei confronti di audience più ampie.

Nel seminario di Getty Images ‘Vedere per credere: il potere di ridisegnare gli stereotipi’, Pam Grossman, director visual trends Getty Images, ha coinvolto a sostegno di questa tesi un panel composto da Lena Waithe, scrittrice e attrice, Piera Gelardi, cofounder e executive creative director di Refinery29, e i fotografi Campbell Addy e Braden Summers.

In particolare, uno degli ultimi lavori di Summers è la campagna #LoveTravels realizzata per Marriott International, che mostra famiglie e coppie nella comunità LGBT e non solo.

“La bellezza in tutte le sue forme è al centro del mio lavoro – ha sottolineato il fotografo – ed è proprio la bellezza la prima cosa che le persone vedono quando guardano i miei scatti. Solo in un secondo momento vedono che le coppie ritratte sono gay”.

“Non basta mettere persone di colore su uno schermo – incalza Waithe – ma devono essere rappresentate in maniera non stereotipata, come sono nella realtà”.

A questo proposito, Aziz Ansari, autore e protagonista di Master of None, le ha chiesto di collaborare nella scrittura dell’episodio ‘Il Ringraziamento’ dove il personaggio di Denise, interpretato dalla stessa Waithe, fa coming out con la sua famiglia.

“Il modo in cui le diversità e le minoranze sono rappresentate in pubblicità non è cambiato molto nell’arco degli anni – ha concluso Grossman -ma se le aziende non vogliono perdere di vista il proprio target dovranno imparare a conoscerlo a fondo in tutti i suoi aspetti”.