‘Ruolo e performance dei social media nella gestione aziendale’ ieri a milano

22 giugno 2017

Dall’indagine condotta da CRIET, in collaborazione con LeFAC-TBS Group e Ipsos, risulta che 3 aziende su 4 dichiarano di allocare un budget specifico di comunicazione sui social

CRIET, in collaborazione con LeFAC-TBS Group e Ipsos, hanno presentato ieri a Milano la seconda edizione della ricerca ‘Ruolo e performance dei social media nella gestione aziendale’, alla quale quest’anno hanno partecipato quasi 300 aziende presenti sul mercato italiano.

Dal confronto con l’edizione 2016, Facebook si conferma come il social network più utilizzato dalle imprese italiane, seguito da YouTube, utilizzato dall’81% dei rispondenti, in forte crescita nell’ultimo anno (era al 70% del 2016), e al terzo posto da Twitter che, pur in leggera flessione rispetto all’anno passato, registra comunque una ampia diffusione (72%) tra le imprese intervistate, soprattutto nel settore dei servizi (84%).

L’indagine mostra anche importanti trend di crescita per Instagram e LinkedIn: entrambi denotano una crescita impetuosa. Indipendentemente dal settore e dalla dimensione aziendale, le attività svolte dalle imprese sui social media sono molteplici, anche se l’indagine ha rilevato una forte propensione alle iniziative rivolte all’interazione e allo sviluppo della relazione con il cliente, alla diffusione delle informazioni e al monitoraggio degli user-generated content.

L’importanza riconosciuta dalle imprese ai social media è testimoniata anche dal fatto che 3 aziende su 4 dichiarano di allocare un budget specifico di comunicazione sui social.

I dati confermano anche un generale trend di crescita della quota di budget allocata ai social media nei prossimi 3 anni. Luca Zanderighi, professore di Economia e Gestione delle Imprese – Università di Milano, ha discusso i risultati della ricerca e presentato le implicazioni manageriali dei cambiamenti dettati dall’avvento dei social media.

Sull’argomento sono intervenuti anche Moreno Ferrario, Senior Sales Manager di LinkedIn, Alberto Gugliada, ceo di BrandMade, Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione Retail di BNL Gruppo BNP Paribas, Giuseppe Mayer, ceo di Testa Digital Hub – Armando Testa, Simona Portigliotti, senior marketing manager di Gamestop Italia, che hanno raccontato le proprie case history aziendali.