Publicis Groupe lancia Marcel, piattaforma alimentata dall’intelligenza artificiale

21 giugno 2017

Arthur Sadoun

Il presidente e amministratore delegato di Publicis Groupe, Arthur Sadoun, ha annunciato ieri il passo successivo di ‘The Power of One’, il progetto avviato nel 2015 da Maurice Lévy, presidente del Consiglio di Sorveglianza di Publicis Groupe.

Dopo l’acquisizione di Sapient con la sua competenza tecnologica globale e dopo aver spezzato le barriere tra i diversi settori per formare Solution Hub, Publicis Groupe costruisce la piattaforma del futuro: Marcel, dal nome del fondatore del gruppo di comunicazione francese Marcel Bleustein-Blanchet.

Marcel sarà la prima piattaforma di assistenti professionali alimentata dall’intelligenza artificiale e dal machine learning, che collegherà 80.000 dipendenti in 200 discipline in 130 paesi.

“Marcel si avvale della natura predittiva dell’Intelligenza Artificiale per identificare le opportunità, anticipare le esigenze dei clienti, collegare le persone e liberare la creatività”, spiega il gruppo in una nota.

Le caratteristiche di Marcel sono ispirate ai risultati del sondaggio globale condotto internamente da Publicis Groupe nel 2017 e dedicato a capire come i dipendenti vogliono lavorare in futuro.

Per sviluppare e distribuire la piattaforma, Publicis Groupe sposterà il budget dedicato alla promozione e alla partecipazione a eventi del settore per concentrare su Marcel il proprio investimento.

Nel giugno del 2018, Publicis Groupe prevede di lanciare Marcel a Viva Technology, la più importante manifestazione mondiale dedicata a tecnologia e innovazione che si svolgerà a Parigi.

Publicis Groupe riprenderà la sua partecipazione agli eventi industriali nel settembre 2018.