Non solo ippica: l’Ippodromo Snai San Siro si rinnova e lancia il rebranding

19 giugno 2017

In occasione della 128esima edizione del Gran Premio Milano, uno degli appuntamenti ippici più prestigiosi del calendario nazionale, è stata lanciata ieri la nuova brand identity dell’Ippodromo Snai San Siro.

A presentarla, nel corso di un pomeriggio denso di attività tra sport e intrattenimento, l’amministratore delegato di Snaitech, Fabio Schiavolin, e il conduttore televisivo Nicola Savino.

Icona centrale del nuovo marchio è il Cavallo di Leonardo, che rappresenta la porta di ingresso all’impianto ed è immagine iconica che racchiude sport, natura, arte, stile e cultura. Partendo dall’ippica, di cui il cavallo è simbolo, l’ippodromo diventa un meeting point in cui far convergere tutto ciò che Milano offre e che Milano rappresenta.

Un cambiamento di sostanza, dunque. Cambiamento che fa parte del percorso di rinnovamento e rilancio tracciato da Snaitech, proprietaria dell’ippodromo, per fare della struttura un punto di riferimento per tutta la città, teatro di eventi e spettacoli che vanno a coinvolgere un pubblico sempre più vasto di fasce d’età differenti.

“Oggi non siamo qui per presentare un brand – ha detto Schiavolin – ma per lanciare un messaggio: l’ippodromo, con la sua nuova immagine e il suo nuovo ruolo, si candida a essere uno dei simboli della città di Milano. Ippica, sport, arte, cultura, musica, spettacolo, natura e molto altro, pochi altri luoghi coniugano questi elementi come Ippodromo Snai San Siro”.

Il nuovo marchio, che è stato sviluppato internamente da Snaitech con un team dedicato, sarà declinato per tutti e tre gli ippodromi di proprietà del Gruppo: Ippodromo Snai San Siro, Ippodromo Snai La Maura e Ippodromo Snai Sesana.

Il rebranding fa parte del percorso di rinnovamento e rilancio finalizzato a ridefinire l’identità degli ippodromi di Snaitech: non più solo teatri della grande ippica, appunto, ma accoglienti punti di riferimento e aggregazione per eventi di spettacolo, musica, moda. Un processo che, attraverso l’organizzazione di eventi sempre nuovi e dedicati a un ampio pubblico, lo scorso anno ha registrato più di 100 mila accessi nei tre ippodromi del Gruppo.

Intanto l’Ippodromo milanese assume una nuova dimensione internazionale, diventando tappa della President of the UAE Cup, uno dei principali e più antichi circuiti riservati ai puro sangue arabi. Milano e l’Italia diventano così parte di un esclusivo e prestigioso circuito, che nel 2017 toccherà alcuni dei più importanti ippodromi al mondo facendo tappa in tre continenti e Paesi come Inghilterra, Francia, Stati Uniti, Belgio e Olanda.