Cannes Lions 2017, in calo gli iscritti italiani. in Outdoor il maggior numero di entries

19 giugno 2017

Sul podio della classifica generale delle iscrizioni per Paese si posizionano USA, UK e Brasile

Leggera flessione degli iscritti italiani a Cannes Lions 2017.

All’edizione di quest’anno del Festival internazionale della Creatività concorreranno 660 progetti ‘tricolore’ contro i 739 del 2016.

Analizzando le entries per categoria, l’Italia raccoglie il maggior numero di iscrizioni in Outdoor con 75 lavori in gara, categoria seguita da Promo&Activation con 66 lavori, Direct con 58 lavori, Media con 56, Pr con 54, Print&Publishing con 49, Cyber, Design e Film ognuna con 46 lavori, Film Craft con 28. Sono 28 anche i progetti italiani che hanno gareggiato in Health&Wellness, insieme a Pharma (5 iscritti italiani) categoria dei Lions Health, la prima tornata di premi dedicati alla creatività nella comunicazione nel settore wellness e farmaceutico che come da tradizione ha aperto il Festival nel week end (17-18 giugno).

Proseguendo l’analisi numerica delle entries del nostro Paese, sono 22 i progetti iscritti nella categoria Mobile, 21 in Entertainment, 16 in Digital Craft, 11 in Creative Data, 7 in Radio, 6 sia in Innovation che in Product Design, 5 in Glass, 4 in Titanium, 3 in Entertainment Lions for Music, solo 1 progetto in Creative Effectiveness e in Integrated.

Complessivamente sono 41.170 i lavori iscritti all’edizione 2017 di Cannes Lions, in calo rispetto al 2016 quando erano stati 43.101.

Le categorie che raccolgono il maggior numero di entries sono nell’ordine Outdoor Lions con 4716 campagne in concorso, Promo & Activation Lions con 3432 campagne, Print & Publishing Lions con 3276 campagne.

In cima alla classifica delle iscrizioni per Nazione si confermano con ben 9534 progetti gli Stati Uniti, al vertice anche nel 2016. Segue a distanza con 3150 lavori in gara UK, tallonato dal Brasile con 3020 iscritti.

Il quarto posto della top ten è occupato dalla Germania con 1974 iscrizioni, il quinto posto dalla Francia con 1716 iscrizioni, al sesto posto l’Australia con 1447 iscrizioni, al settimo posto il Giappone con 1378 iscritti, all’ottavo posto l’India con 1227 iscritti, al nono posto la Spagna con 1223 iscritti e chiude la top ten la Cina con 1105 iscritti.

A partire da oggi la competizione entra nel vivo con l’assegnazione dei Leoni in diverse categorie del Festival della Creatività. Questa sera saranno premiati i vincitori dei Pr Lions, nelle cui giuria siede in rappresentanza dell’Italia Gianfranco Mazzone, managing director Burson-Marsteller, degli Outdoor Lions, categoria che vede in qualità di presidente di giuria Bruno Bertelli, global chief creative officer Publicis Worldwide, e dei Glass Lions.

Oggi sarà giornata di premiazione anche per Promo & Activation Lions, alla cui giuria ha preso parte l’italiano Michele Picci, creative director Dlv Bbdo, e per Print & Publishing Lions.