Opel si riposiziona con lo slogan ‘Il futuro appartiene a tutti’. Firma Scholz & Friends

14 giugno 2017

‘Il futuro appartiene a tutti’ è il nuovo slogan del marchio Opel e descrive quello che l’azienda vuole da se stessa: democratizzare le tecnologie future e metterle a disposizione di tutti. Al centro dell’industria automobilistica non si trova più il veicolo, bensì la mobilità delle persone e ciò costituisce un vero e proprio cambio di paradigma.

“Il nuovo claim ‘Il futuro appartiene a tutti’ nasce dall’anima di Opel. Si tratta di un impegno, di un approccio e di un obbligo e, in quanto tale, è molto più che una semplice promessa di prodotto”, ha dichiarato Tina Müller, chief marketing officer di Opel.

Il nuovo posizionamento di marca è stato sviluppato in collaborazione con Scholz & Friends, l’agenzia che ha firmato la comunicazione ‘Umparken im Kopf’ (cambia modo di pensare) del 2014, una delle campagne automotive di maggiore successo in Germania e che ha giocato un ruolo nel ritorno del brand Opel.

“Il nuovo claim ha qualcosa in comune con ‘Umparken im Kopf’. Entrambi comunicano un atteggiamento che va al di là del marchio e anche della categoria automotive”, ha commentato F. M. Schmidt, ceo dell’agenzia pubblicitaria.

L’inizio di una nuova epoca viene comunicato anche dal nuovo Opel Blitz: tutti i canali di comunicazione utilizzeranno un logo Opel in 2D nel segno della chiarezza e della semplificazione. Sono stati mantenuti gli elementi fondamentali dell’originale logo Opel, con il cerchio a simboleggiare la ruota e il fulmine come segno di pura energia.

Facile da riconoscere anche al primo sguardo: semplice, lineare e diretto. La campagna media per la nuova Insignia, l’ammiraglia del marchio, è la prima ad avere il nuovo slogan e il nuovo logo.

La nuova campagna di comunicazione a 360 gradi, sempre firmata da Scholz & Friends, inizia con lo slogan ‘Tecnologia tedesca per tutti’ e vede come protagonista Jürgen Klopp, testimonial del marchio Opel.

“È arrivato il momento di un nuovo stile di leadership, rappresentato da tutti i nostri nuovi prodotti e soprattutto dalla nuova Insignia, progettata, sviluppata e prodotta a Rüsselsheim. Il risultato dell’ingegneria tedesca. La nostra ammiraglia offre tecnologie premium precedentemente disponibili solo su automobili di lusso. I tradizionali limiti esistono per essere superati”, ha dichiarato Müller.

Una parte importante della comunicazione è veicolata sui social media, tra cui Facebook e Linkedin, dove vengono lanciati messaggi specifici ai vari gruppi come “Il capo ha sempre l’ultima parola: grazie”.