Paolo Romano: “Viacom Pubblicità & Brand Solutions leader sul mondo kids”

9 giugno 2017

Paolo Romano

Con l’ingresso in portfolio di Pop la share complessiva (free + pay) sale al 12-13%, intanto su Sky continua la crescita del bouquet Nickelodeon con il +38% di quota d’ascolto a maggio. Per i canali rivolti ai bambini raccolta pubblicitaria nel primo semestre in aumento a doppia cifra

di Claudia Cassino


Con la new entry Pop, il nuovo canale lanciato da Sony Pictures Television Network rivolto al target 4-9 anni, Viacom Pubblicità & Brand Solutions si appresta a diventare “la prima concessionaria televisiva italiana sul mondo kids, con una share complessiva free + pay del 12-13%”.

Lo sottolinea Paolo Romano, direttore generale della concessionaria di Viacom Italia che già presidiava l’8% di share sul target bambini e che ora ha in portafoglio ben cinque canali tv rivolti ai telespettatori 4-14 anni: due sul digitale terrestre (Pop al canale 45 e Super! di De Agostini al 47) e i tre brand di proprietà in esclusiva su Sky (Nick jr, canale 603, Nickelodeon, 605, e TeenNick, 620), a cui si devono sommare i quattro siti web, le app e una capillare presenza sui social con gli account dedicati.

“Non è un dato banale, la nostra è l’offerta kids più forte in questo momento sul mercato – prosegue Romano -. Sul free to air Super! è il secondo canale commerciale (dopo Boing, ndr) con ottimi ascolti e una profilazione molto pregiata per gli inserzionisti. Ottiene infatti quasi il 60% dei suoi ascolti con il target 4-9 anni, a prevalenza femminile, che si bilancia perfettamente con Pop, il nuovo arrivato in portfolio, che è invece a prevalenza maschile”.

In continua crescita anche l’audience del bouquet Nickelodeon su Sky: nel complesso a maggio ha registrato una crescita in share del 38% rispetto a maggio 2016 e un incremento complessivo in ascolto del 5%, sempre in confronto al maggio dello scorso anno.

“In particolare – osserva il dg della concessionaria – NickJr è costantemente, e da parecchi mesi, il primo canale pre-scolare dell’area kids & family di Sky”.

L’ottima performance raggiunta sull’area kids va a suggellare un periodo particolarmente brillante per Viacom Pubblicità & Brand Solutions, che ha chiuso l’anno fiscale Viacom (al 30 settembre 2016) a perimetro omogeneo con un +12% rispetto all’anno fiscale 2015, dato che si è confermato anche per il 2016 come anno solare sempre a perimetro omogeneo.

“È un risultato importante e positivo di cui siamo, ovviamente, molto contenti – spiega ancora Romano -. È stato infatti il terzo anno consecutivo in cui Viacom Pubblicità ha chiuso l’anno (sia fiscale sia solare) con una crescita a doppia cifra, e questo grazie all’unicità e alla verticalità dei nostri brand che lavorano su un target giovane, 25-55 anni, e dagli interessi specifici: gli amanti della musica con Mtv e VH1, gli story lovers con Paramount Channel e il nuovo canale Sony che sarà lanciato a breve. Una crescita che si sta confermando anche per il primo semestre del 2017, più contenuta sui brand di intrattenimento mentre a doppia cifra sul target kids. L’obiettivo, per ottobre 2017 con l’inizio del nuovo anno fiscale Viacom, è il raddoppio del fatturato”.

Per quanto riguarda l’offerta editoriale rivolta ai kids, tra i programmi di successo di Super! si segnalano Tutti – per Re Julien, Totally Spies, Lolirock, Due fantagenitori e Tartarughe Ninja, mentre vanno molto bene anche le live action sul target.

Per il network Nickelodeon, tra le novità dell’estate in arrivo su Nickelodeon ci sono, da lunedì 12 giugno, i nuovi episodi di A casa del Loud, dal 26 giugno la nuova animazione Bunsen è una bestia e, a luglio, nuovi episodi e stunt dedicati a Spongebob.

Su NickJr dal 19 giugno arriva Nella principessa coraggiosa seguita dai nuovi episodi di Rusty Rivets e Henry Danger. Su TeenNick, infine, l’estate sarà all’insegna dei nuovi episodi della live action Hunter Street.