Artattack Group lancia Arkage con una festa tra post-digital e realtà aumentata

1 giugno 2017

Artattack Group presenta Arkage Takeoff Party: l’evento lancia ufficialmente Arkage, la prima agenzia in Italia specializzata in comunicazione post-digital.

La festa si terrà il 5 giugno a Roma, nella sede di Vicolo della Frusta a Trastevere, a partire dalle ore 19. Arkage Takeoff Party sarà un evento interamente pensato per l’era post-digital, in cui le persone non fanno più distinzione tra online e offline.

Un’esperienza che farà dialogare il mondo naturale e quello digitale, anche grazie a esperimenti di realtà aumentata che coinvolgeranno i partecipanti con un’app dedicata.

Secondo Pasquale Borriello, neo-amministratore delegato Artattack Group: “Per essere protagonisti dell’era post-digital non è più sufficiente limitarsi a comunicare il proprio brand. Bisogna spingersi oltre e guidare il cambiamento. Per coinvolgere gli utenti è necessario costruire customer experience eccezionali unendo tecnologia e creatività”.

Arkage pubblica contenuti su questi temi sul blog The Stream, che vuole aiutare il pubblico degli addetti ai lavori a navigare nel mondo post-digital: è possibile anche scaricare un assessment per valutare le opportunità di crescita e miglioramento del proprio business.

“Nel mondo post-digital, più che mai diventa importante la coerenza tra i valori dell’azienda e quella dei clienti”, aggiunge Borriello, che annuncia anche una nuova iniziativa imprenditoriale nell’area della sostenibilità.

“Il progetto, che ci impegna a raggiungere la certificazione B Corp, porterà alla creazione di una nuova realtà, unica in Italia, dedicata al 100% a comunicare i temi di sustainable innovation per i nostri clienti. Questi principi positivi sono da sempre parte del nostro bagaglio: da tempo li esprimiamo nella nostra collaborazione con il mondo no-profit, ora li estendiamo a tutte le nostre attività”.

La nuova unit del gruppo si affiancherà ad Arkage e a Netnoc Certified Content, la joint venture costituita con Giunti Editore.

L’operazione sarà sviluppata in partnership con Nativa, prima Benefit Corporation in Italia e innovation hub di The Natural Step.

“Sarà dedicata – conclude Borriello – alle aziende che, come noi, diventano sempre più consapevoli delle necessità di utilizzare il proprio potenziale per generare un impatto positivo sulle persone, la comunità e l’ambiente”.